Approvato il bilancio EcoLan: 200mila euro di utili divisi tra i comuni soci

sindaciEcoLanLANCIANO. Saranno utilizzati per servizi all’ambiente oppure destinati alla manutenzione urbana i fondi derivanti dagli utili della EcoLan, società per azioni a totale partecipazione pubblica che si occupa di gestione integrata dei rifiuti. A decidere la ridistribuzione di 204mila euro (cifra che, senza tasse ammonterebbe ad oltre 400mila euro) tra i 56 comuni soci della EcoLan è stata l’assemblea dei sindaci soci di scena ieri pomeriggio a Palazzo degli studi. L’assise era stava convocata dal presidente Massimo Ranieri per l’approvazione del bilancio, avvenuta all’unanimità dei presenti.

Votata dunque anche la distribuzione degli utili. Due le proposte: mantenere la quota da gestire unitariamente tra tutti i comuni per l’acquisto di fototrappole e il relativo servizio di gestione degli apparecchi per arginare il fenomeno degli abbandoni illeciti di rifiuti e ridistribuire, per quote, l’utile tra ognuno dei comuni soci. La maggioranza ha votato per la seconda opzione. Contrari i comuni di Fallo, Colledimezzo, Pennadomo, Montebello e Montelapiano, astenuto il Comune di Taranta Peligna. Le somme destinate ad ogni comune fanno riferimento alle quote societarie e al fatto che un ente abbia affidato il servizio di igiene urbana alla EcoLan. Al comune di Lanciano vanno quindi 56mila euro, una quarantina al comune di Ortona, 12 mila ad Altino e appena 400 a comuni piccoli come ad esempio Fallo.

“Sono contrario a questa proposta che avevamo bocciato anche nel comitato ristretto dei sindaci – ha commentato il sindaco di Villa Santa Maria e presidente del comitato ristretto, Pino Finamore – dal momento che somme così irrisorie non risolvono niente ad un piccolo comune e non possono essere reinvestite per l’acquisto di un numero congruo di fototrappole. Con il servizio e la gestione congiunta invece si sarebbe dotata l’intera comunità di una rete capillare di impianti e assicurata anche la loro gestione”.

(Visited 304 times, 1 visits today)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Unibasket Lanciano non si Ferma

Unibasket Lanciano non si Ferma

L’Unibasket non si ferma: sul neutro di Pescara (problemi strutturali dell’ultim’ora hanno reso inagibile il Palazzetto dello Sport…

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca