Scoperto accampamento di bracconieri sul fiume Sangro

FIUMEFOSSACESIA. Ennesimo attacco all’ambiente e alla fauna ittica nel territorio frentano. Venerdì scorso una pattuglia di agenti ittici ambientali del’Arci pesca Fisa – comitato provinciale di Chieti ha scoperto un accampamento di bracconieri ittici lungo il fiume Sangro nel Comune di Fossacesia. In una zona impervia la squadra di ispettori ha rinvenuto alcuni lettini gonfiabili, contenitori di plastica, delle reti da pesca e una addirittura una balestra carica pronta a lanciare il dardo. Il fatto di aver trovato tutto questo materiale fa presupporre che l’arrivo degli agenti ittici abbia fatto fuggire i bracconieri accampati, la cui fuga è stata testimoniata anche dalle tracce di diverse autovetture nel fango reso pesante dalle recenti piogge. Tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro, e verrà consegnato martedì prossimo alla Polizia Provinciale di Chieti. “Quanto rilevato sul fiume Sangro  commenta Giuseppe Zappetti, presidente provinciale dell’associazione Arci pesca – è in fotocopia la devastante situazione del bracconaggio che si registra attualmente sui molti fiumi del nord d’Italia. La situazione è gravissima, in quanto questi predoni senza scrupoli, stanno distruggendo gradualmente i nostri fiumi, prelevando tutto ciò che è commestibile”.

FIUME2 FIUME3

(Visited 732 times, 1 visits today)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Unibasket Lanciano non si Ferma

Unibasket Lanciano non si Ferma

L’Unibasket non si ferma: sul neutro di Pescara (problemi strutturali dell’ultim’ora hanno reso inagibile il Palazzetto dello Sport…

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca