A Lanciano il primo escursionista ad aver percorso a piedi il Sentiero Italia del Cai

LORENZOLANCIANO. A 27 anni decide di abbandonare il suo lavoro da operaio metalmeccanico e mollare tutto per inseguire un sogno: percorrere a piedi il Sentiero Italia, il più lungo del mondo con i suoi 6.166 chilometri e 22mila metri di dislivello. Si chiama Lorenzo Franco Santin, socio Cai di Pordenone, escursionista e fotografo, e domani sera racconterà la sua incredibile e spettacolare esperienza da una estremità all’altra dello Stivale nella Sala Mazzini di Lanciano in una serata a ingresso libero organizzata dal Cai Lanciano.

Lorenzo aveva già tentato l’impresa nel 2016, ma era stato costretto a rinunciare a causa del rigido inverno e della neve incontrati sulle Alpi. Il suo viaggio, registrato su un diario on line e immortalato da video e fotografie, è iniziato il 30 marzo 2017 da Santa Teresa di Gallura, in provincia di Oristano per terminare il 25 agosto, a Muggia. Cinque mesi di fatica, sudore, ma anche tantissima meraviglia, attraverso tutta la dorsale appenninica e l’arco alpino, con l’utilizzo della geolocalizzazione e uno zaino con l’attrezzatura minima necessaria del peso di soli 9 chili.

La straordinaria impresa in solitaria è stata raccontata dallo stesso Lorenzo in un film. Lorenzo è di fatto il primo escursionista ad aver completato a piedi l’intero Sentiero Italia del Cai.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca