Progetto Lanciano: “Tutti alla manifestazione contro gli impianti per rifiuti pericolosi senza distinzioni”

LANCIANO. “Il movimento civico Progetto Lanciano invita tutti i cittadini, le associazioni e i movimenti civici locali a partecipare alla manifestazione di sabato 19 maggio ad Atessa contro la paventata riapertura dello stabilimento Ciaf e la possibile apertura di impianti di trattamento e smaltimento di rifiuti ospedalieri infettivi in Val di Sangro”: è l’appello lanciato dal coordinatore di Progetto Lanciano, Daniele Pagano.

“Siamo pronti a raccogliere il grido di preoccupazione del territorio con grande spirito di solidarietà facendo la nostra parte insieme a tutte le associazioni ambientaliste, ai sindaci e cittadini”, aggiunge Pagano, “togliamoci le casacche di squadra e vestiamo tutti la maglia della nazione rappresentata dal territorio Frentano e Sangro Aventino”.

“Sabato sarà il momento della protesta, ma si deve necessariamente aprire un grande dibattito pubblico su quello che stà avvenendo sul nostro territorio”, conclude il coordinatore del movimento, “sarà priorità di Progetto Lanciano invitare gli amici ambientalisti e insieme riunirci in convegno pubblico per discutere e fare sintesi su queste tematiche e trovare le giuste linee da seguire una volta per tutte: basta viaggiare separati!”.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca