CasaPound chiede la gestione del Parco di via Osento: “Dal Comune nessuna risposta”

1 (3)LANCIANO. Il movimento CasaPound Italia torna sulla vicenda del parco di Via Osento, dopo che la richiesta inviata due mesi fa al Comune di Lanciano per ottenerne la gestione parziale allo scopo di garantirne il decoro è rimasta senza risposta. “Nella nostra lettera chiedevamo la parziale gestione del parco, ovviamente in forma gratuita – così in una nota Marco Pasquini, responsabile di CasaPound Italia Lanciano “Quando avanzammo la nostra proposta, a spiegarci le modalità per la richiesta di gestione era stato proprio il vicesindaco Giacinto Verna, apparso subito d’accordo, ma che ad oggi non ci ha fornito alcun riscontro sulla nostra domanda inviata più di due mesi fa”.

“Il vicesindaco nell’ultimo periodo ha affermato più volte di mantenere sempre la parola data, ma a quanto pare nel nostro caso non è così – conclude Pasquini – Chiederemo un nuovo appuntamento col sindaco Mario Pupillo, auspicando che il buon senso e la volontà di fare il bene di Lanciano prevalgano su preclusioni di tipo politico da parte loro. Da parte nostra, non lasceremo mai in stato di abbandono il parco di Via Osento, uno dei più bei parchi della città”.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca