Lanciano fragile, chiusa via Corsea per una voragine sotto il manto stradale

crolloLANCIANO, Ancora un cedimento sotto il manto stradale dell’immediato centro cittadino, Dopo la voragine apertasi nella parte finale di Corso Trento e Trieste nei magazzini dei negozi Josephine e Martelli lo scorso 16 agosto, è stato scoperto nelle ore scorse un altro cedimento che riguarda via Corsea, nel quartiere Borgo, a ridosso di piazza Garibaldi. Ad accorgersi del crollo di diversi metri cubi di terreno sotto la pavimentazione stradale sono stati alcuni operai della Sasi al lavoro per riparare una condotta fognaria in via Umberto, parallela a via Corsea. Questa mattina sono stati effettuati gli scavi e ci si è resi conto del crollo di una parte di un arco sotto il manto stradale. Immediata l’ordinanza del Comune che ha imposto, già da ieri, la chiusura alla circolazione veicolare di vico II Corsea nel tratto tra piazza del Malvò e via Corsea fino al termine dei lavori di verifiche e sondaggi finalizzati all’accertamento delle cause del crollo.

La buca è larga circa due metri e, dopo i primi accertamenti di questa mattina, si è potuto verificare che in lunghezza si notano altri cedimenti per altri 8 metri circa. Nonostante siano ancora sconosciute le cause del cedimento si ipotizza che possa essere stato provocato da rotture e perdite di acque sotterranee miste a reflui fognari e che ad aggravare la situazione abbiano contribuito i nubifragi degli scorsi 22 giugno e 14 agosto.

crollo2

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca