Rocca San Giovanni si tinge di jazz, da stasera il festival giunto alla 16° edizione

Locandina Festival Jazz 2018ROCCA SAN GIOVANNI. Al via, da stasera, la sedicesima edizione del “Rocca San Giovanni in jazz”, il festival gratuito che riempie il suggestivo borgo della Costa dei trabocchi di musica e nomi importanti del panorama jazz internazionale. “Una scommessa quella del festival jazz – spiega il sindaco, Gianni Di Rito – su cui in tanti si dichiararono scettici ma che oggi è diventato un punto di riferimento immancabile dell’estate abruzzese”.

Questa sera la kermesse si aprirà con il quartetto “Pantalone – Gaeta” feat Max Ionata, capitanato dal direttore artistico del festival, Walter Gaeta, accompagnato dalla voce di Claudia Pantalone. Insieme i due artisti proporranno un folk americano degli anni 60-70, interpretando i più famosi brani di Joan Baez, Joni Mitchell, James Taylor, Eric Clapton e tanti altri. Ad arricchire la serata ci sarà un ospite straordinario, un jazzista di fama mondiale, Max Ionata con il suo sax tenore.

E’ previsto per il 17 Agosto, invece, lo special guest dell’edizione 2018 del Festival, uno dei più importanti
cantautori della storia della musica italiana, Fabio Concato, che onorerà con la sua presenza il palco,
accompagnato dal trio di Paolo Di Sabatino, eccellente pianista e compositore abruzzese. Concato è un artista poetico e intimista, mai sopra le righe, pacato nei modi e nelle interpretazioni; dotato di una vocalità che negli ultimi album ha sfumature da interprete raffinato. Grande amante della Bossa Nova e del Jazz, che sempre si avvertono nei suoi lavori, regalerà sicuramente al pubblico presente una interpretazione magistrale dei suoi pezzi.

La chiusura del Festival, prevista per il 18 Agosto, è affidata a Luisiana Lorusso e Claudio Filippini, duo straordinario e raffinatissimo che, con il progetto “My Billie’s Blue”, elaborano una lettura interpretativa personale di alcuni tra i brani che hanno reso celebre Billie Holiday. I musicisti daranno prova di come, nella storia della musica moderna, il Jazz e il Pop si siano mischiati, attratti, imitati, odiati, amati e rincorsi, costruendo quel repertorio senza tempo che suscita ancora profonde emozioni. Ingresso gratuito.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca