Domani apre la stagione teatrale delle Catalpie

21730918_720520148151519_575551086457415998_nLANCIANO. A Lanciano c’è “un luogo dove il gioco del teatro e della musica è per tutti”. Domani,venerdì 29 settembre alle 18.30, appuntamento al centro creativo de Le Caltapie di Lanciano per la presentazione della stagione teatrale e musicale 2017/2018, curata da Gabriele Tinari, Vittoria Oliva e Stefano Di Matteo. Il centro apre il secondo anno di attività con l’inserimento dei corsi musicali, all’interno di un ventaglio di proposte rivolte sia agli adulti che ai bambini. “Il progetto nato nel 2015 dalla mia collaborazione con Gabriele Tinari e Vittoria Oliva, ha visto inizialmente la costituzione di gruppi di laboratorio teatro e diciotto spettacoli sia teatrali che musicali, con professionisti abruzzesi, nazionali e anche internazionali” spiega Stefano Di Matteo.

“Il laboratorio di teatro, curato da Gabriele Tinari e Vittoria Oliva, si rivolge a persone dai 6 anni in poi. Propone una storia da raccontare con maschere da costruire, personaggi da animare, scrittura scenica e partitura suonata dallo strumento corpo e da strumenti musicali convenzionali e non”. A partire dal prossimo ottobre la proposta formativa si arricchirà di nuovi laboratori di musica, con una squadra giovane e competente. Alice Vedilei si occuperà del canto, Attilio Perfetti del sax, Davide Di Virgilio della batteria, Nicola Di Camillo del basso e del contrabbasso, Nicola Gaeta del flauto e canto corale e Stefano Di Matteo della chitarra.

“Io promuoverò anche corsi per i bambini dai 0 ai 6 anni, utilizzando la Music Learning Theory del musicista e ricercatore americano Edwin E. Gordon” aggiunge Di Matteo, spiegando che “questa metodologia si riferisce ad una prassi di insegnamento divulgata dall’AIGAM, associazione attiva da circa venti anni in Italia e da qualche anno anche in Europa”. I corsi per bambini dai 0 ai 6 anni sono una novità assoluta per il territorio frentano. “Il laboratorio di musica accompagna alla scoperta dello strumento musicale attraverso un percorso individuale e di gruppo – conclude Di Matteo – Il metodo di insegnamento sarà personalizzato in base alla propria sensibilità, curiosità e fisicità di ognuno. Verrà data precedenza al fare pratico con il supporto della teoria. Oltre agli incontri individuali di strumento ci saranno momenti collettivi in cui si esplorerà la teoria musicale, si costruirà un repertorio, edito o originale, si farà musica insieme e si condivideranno ascolti delle musiche che hanno fatto la storia. Inoltre, ci saranno occasioni di incontro con i laboratori teatrali, dove si contribuirà alla creazione della musica per le storie. Si offrirà la possibilità di prepararsi per l’ingresso ai corsi di musica moderna presso i conservatori. Infine, da ottobre ripartirà la seconda stagione di concerti e spettacoli teatrali con ospiti nazionali e internazionali, come il trio argentino Dos Más Uno”.

Per tutte le informazioni si può seguire la pagina Facebook de Le Caltapie.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca