Minoranze non coinvolte nella visita di Mattarella: proteste in cinque Comuni

«Non aver coinvolto, né ufficialmente né ufficiosamente, tutti i consiglieri comunali di questo comprensorio è una mancanza di riguardo nei confronti dell’ente che si rappresenta, oltre che una mancanza di stile evidenziata in occasione dell’odierna visita ufficiale del presidente della Repubblica»: è quanto sostengono i consiglieri di opposizione di Civitella Messer Raimondo, Lama dei Peligni, Taranta Peligna, Colledimacine e Fara San Martino, ai quali non è stato esteso l’invito a partecipare a uno dei diversi momenti ufficiali della visita del presidente Mattarella.

«Non possiamo che giudicare “istituzionalmente pessimo” tale comportamento e denunciare pubblicamente la scarsa attitudine di queste figure ad essere istituzione, più abituati forse questi sindaci a dimostrare di essere sempre e comunque maggioranza», scrivono in un comunicato Antonio Di Renzo e Cristian Borrelli (Lama), Francesco Di Sebastiano, Manuela e Nicola Di Guglielmo (Civitella), Rocco Lucci (Colledimacine), Antonio Merlino (Taranta), Antonio Tavani, Gianni Aruffo e Giuseppe Di Rocco (Fara).

«Tuttavia sentiamo il dovere di ricordare a questi sindaci pro tempore che proprio in occasioni come queste va recuperata l’unità dei territori amministrati», si legge nella nota, «per offrire all’esterno l’esempio di un popolo che può fare scelte amministrative contrastanti, ma ha sempre ben chiaro il valore e la ricchezza di un sacrificio che tanti altri, e non certo questi amministratori, hanno compiuto per il tricolore: a Mattarella il benvenuto doveva porgerlo l’intero consiglio comunale, non solo i suoi rappresentanti di maggioranza».

«Dopo il presidente Ciampi venuto sempre a Taranta Peligna nel 2001, erano trascorsi ben 17 anni prima di accogliere nuovamente “a casa nostra” la massima carica dello Stato», conclude la nota, «i consiglio comunali di Civitella, Lama, Colledimacine, Fara San Martino e Taranta avrebbero dovuto avere ben altro coinvolgimento, dimostrando di voler superare per un giorno quella faziosità espressa anche in questa importante occasione».

(Visited 670 times, 1 visits today)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca