Strisce blu si cambia: saranno gestite dalla partecipata Anxanum Multiservizi

parcheggio_pietrosa00002LANCIANO. E’ stato approvato dalla maggioranza e con il voto favorevole della capogruppo di Forza Italia, Graziella Di Campli, l’affidamento della gestione dei circa 500 posti auto a pagamento alla società partecipata dal Comune, Anxanum Multiservizi Intercomunale spa che già gestisce le farmacie comunali e dal 2015 il cimitero.

Il passaggio si è reso necessario a causa dello scadere del contratto con la società privata Ica srl subentrata alla Mazal e Aipa e che impiegava a Lanciano 4 persone che resteranno a casa. L’Anxam assumerà infatti tre nuovi dipendenti perchè a causa della legge Madia non è possibile far subentrare il personale già addetto nel nuovo affidamento, cosa che invece avvenne con EcoLan. La gestione dei parcheggi, ha illustrato in aula l’assessore ai trasporti, Francesca Caporale, sarà adattata alle esigenze dei cittadini e dei portatori di interesse con diverse novità e la possibilità di poter via via modulare, cambiare e migliorare i termini contrattuali. I parchimetri saranno più efficienti e del tipo che possano consentire il pagamento della tariffa oraria tramite bancomat o carte di credito oppure via smartphone attraverso una app.

“La nostra – ha spiegato il sindaco, Mario Pupillo – è una scelta politica perchè crediamo nelle società partecipate. Abbiamo scelto di trasferire ad una società in house il servizio dei parcheggi perchè celti i parcheggi perché abbiamo in mente per la città una viabilità diversa, lenta, vogliamo ridisegnare percorsi e perchè all’interno della città ci sono aree che vogliamo gestire in modo diverso e più fruttuoso. Come ad esempio il parcheggio di via Per Frisa che vogliamo attrezzare come area camper a pagamento, oppure il terminal bus della Pietrosa che vedrà finalmente la luce spero entro la fine del prossimo anno. La Regione ha assegnato tramite Masterplan 500mila euro per un progetto di messa a norma del piazzale a patto che sia il Comune di Lanciano a gestire quell’area. Da quando firmeremo il contratto con Anxam apriremo dei tavoli di lavoro ai quali sarà invitata anche la minoranza e i portatori di interesse. Il fatto che si tratti di un affidamento aa una società partecipata ci permette inoltre un controllo maggiore, più efficace e di poter intervenire meglio laddove le situazioni lo richiederanno”.

 

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca