Estorsione e spaccio, arrestati due coniugi di Fossacesia

La fiancata danneggiata dell'auto di pattuglia
La fiancata danneggiata dell’auto di pattuglia

FOSSACESIA. Una organizzazione criminale a conduzione famigliare. E’ la situazione a cui si sono trovati di fronte gli agenti del commissariato di Polizia di Lanciano ieri mattina quando hanno arrestato una coppia, marito e moglie, dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti e all’estorsione. Tra i due, come accertato a seguito di lunghe indagini nell’ambiente dello spaccio, era la donna a portare avanti le attività criminose sul territorio. Per i due coniugi, residenti a Fossacesia, entrambi di etnia rom G.D.R., 32 anni la donna e L.D.R., 37 anni, di Fossacesia, l’uomo, il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Lanciano, Serena Rossi, ha richiesto, ottenendola dal Gip, la custodia cautelare. La donna, la cui posizione è stata ritenuta la più grave, è stata trasferita nel carcere di Madonna del Freddo a Chieti, mentre per il marito sono stati disposti gli arresti domiciliari.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca