Il cedimento di via Corsea mette in forse la due giorni di Malvò in festa

VIA CORSEA2LANCIANO. E’ stato revocato dal Comune l’utilizzo di suolo pubblico di piazza del Malvò per lo svolgimento della due giorni di Malvò in festa, manifestazione di musica e gastronomia prevista per venerdì 7 e sabato 8 settembre. Il provvedimento emanato dal dirigente del settore mobilità e traffico è legato al cedimento di terreno verificatosi sotto il manto stradale di via Corsea, una delle arterie di accesso alla piazzetta del Malvò. La strada resta ancora interdetta al traffico con il transennamento dell’ultimo tratto di carreggiata. Il dissesto riguarda un tratto di circa 10 metri di lunghezza per due di profondità, ma potrebbe anche estendersi e provocare altri cedimenti del manto stradale.

“Il direttivo dell’associazione Amici del Malvò – si legge in una nota del sodalizio – prende atto, con rammarico, della comunicazione del Comune di Lanciano del 3 settembre 2018 con la quale è stata revocata la concessione di piazza del Malvò per i giorni 7/8 settembre, a seguito degli interventi urgenti che stanno interessando via Corsea. L’esigenza di garantire le vie di fuga e la sicurezza degli eventi rappresenta un presupposto indefettibile ed incontestabile per tutti noi. Nella stessa giornata di ieri, ad integrazione della domanda di autorizzazione, abbiamo depositato un piano di sicurezza redatto da un nostro tecnico che garantirebbe la realizzazione dell’evento in totale sicurezza. Per questi motivi, auspichiamo un sollecito e pronto riscontro positivo da parte dell’amministrazione al fine di non dover rinunciare al nostro evento, che ormai da anni colora, anima e diverte il quartiere storico del Malvò”.

Il Comune ha tuttavia fornito delle location alternative: Piazza Garibaldi e Piazza Unità d’Italia (ex Piazza della Vittoria) dove però sono in programma i mercati rionali del sabato, largo dell’Appello e Largo San Lorenzo.

3 (1) VIA CORSEA

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca