5xmille

Il cinque per mille indica una quota dell’imposta IRPEF, che lo Stato italiano ripartisce, per dare sostegno, tra enti che svolgono attività socialmente rilevanti (ad esempio non profit, ricerca scientifica). Il versamento è a discrezione del cittadinocontribuente, contestualmente alla dichiarazione dei redditi.

Ogni contribuente che effettua questa scelta destina all’ente da lui prescelto il cinque per mille delle proprie imposte effettive: quindi la firma di un contribuente ad alto reddito comporta un trasferimento di fondi maggiore rispetto alla firma di un contribuente a basso reddito. In questo il meccanismo di ripartizione differisce dal sistema dell’otto per mille.

 

L’Anffas Onlus di Lanciano è un’associazione di volontariato, senza fini di lucro, che si occupa di persone con disabilità intellettiva, relazionale, plurima e delle loro famiglie.

Da vari anni è impegnata nella realizzazione del progetto “Con noi… e Dopo di noi”

Per il “con noi” ha sviluppato servizi come il Centro Diurno “L’Aquilone”, il Servizio di Accoglienza ed Informazione “SAI?”,
il servizio di Counselling e Terapia Familiare, l’Ausilioteca Informatica, il supporto didattico e relazionale per allievi con disabilità presso le scuole, l’area clinica (per la valutazione e progettazione individualizzata), i training individualizzati o in piccolo gruppo, la Polisportiva e la “Compagnia Teatrale dell’Aquilone”.

Per il “Dopo di noi” stiamo realizzando, in collaborazione con enti pubblici e privati, una realtà composita formata principalmente da: un centro polivalente d’impostazione socio-sanitaria, tre case famiglia e una fattoria didattica sociale, finalizzate all’accoglienza, presa in carico ed aggregazione di persone con disabilità.

ANFFAS_Banner

Ilaria Rambaldi Onlus

Ilaria Rambaldi era una giovane studentessa di Ingegneria Edile-Architettura dell’Università dell’Aquila. Studiava per garantire l’uso e il rispetto delle regole del buon costruire, ma poco prima di completare i suoi studi è stata strappata alla vita nella terribile data del 6 aprile 2009, vittima del crollo dell’edificio in cui viveva in Via Campo di Fossa, L’Aquila.

Lo scopo dell’Associazione è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica perchè ci si renda conto che rispettare il territorio e la natura così come rispettare le norme previste in materia di costruzioni e sicurezza, diventino una esigenza primaria di ogni cittadino e non un lusso eventuale di pochi “idioti paurosi e terroristi”.

E’ importante riproporre costantemente tutti gli argomenti connessi all’importanza della prevenzione di eventi sismici catastrofici, come quello verificatosi nel 6 aprile 2009, soprattutto considerando la natura altamente sismica del territorio italiano.

5x1000-2018-Rambaldi600

 

Il Buon Samaritano Onlus

Il Buon Samaritano è una organizzazione non lucrativa di utilità sociale, si ispira ai valori evangelici ed ai principi della dottrina sociale della Chiesa, persegue esclusivamente fini di solidarietà sociale. È libera e aperta a tutti coloro che accettano e condividono lo spirito, i valori e il suo orientamento; si prefigge di educare alla solidarietà, di sensibilizzare ai problemi della pace e della giustizia. Essa promuove progetti di cooperazione internazionale e di lotta contro la fame e il disagio umano. Pone un’attenzione particolare sull’accesso all’istruzione dei bambini e dei giovani  che vivono in tali aree come strumento ed investimento a lungo termine per contrastare la povertà e l’ignoranza.
L’associazione agisce nella convinzione che l’ignoranza sia la radice di ogni forma di alienazione. Ignoranza e miseria si nutrono reciprocamente.
Attualmente l’impegno dell’Associazione è rivolto alla Repubblica Democratica del Congo, paese grande quanto la metà dell’Unione Europea. Negli ultimi anni la guerra ha drammaticamente ridotto la produzione nazionale, aumentato il debito estero e causato la morte di milioni di persone. Secondo gli indicatori sociali dello sviluppo il Congo è tra i paesi più poveri e arretrati del mondo.

5x1000 Onulus Il Buon Samaritano

Lorenzo Facci un goal Onlus

Grazie al tuo prezioso contributo è possibile realizzare aiuti concreti ai meno fortunati e pianificare di  investire nella ricerca, per poter salvare la vita di tanti.
Il singolo può farcela solo con l’aiuto di tanti e la medicina può progredire solo se si investe nella ricerca.
L’Italia non fornisce strutture adeguate e fondi destinati alla ricerca, ma le tante associazioni possono devolvere a tale scopo i loro fondi.
Contribuisci anche tu con un piccolo gesto a migliorare la salute di tanti.

lotenzofacciungoal