Ztl Borgo e Lancianovecchia, oggi l’amministrazione incontra residenti e commercianti

[fbls]
L'imbocco di corso Roma da piazza Martiri VI Ottobre
L’imbocco di corso Roma da piazza Martiri VI Ottobre

LANCIANO. La ztl affronta il suo primo test. Oggi alle 18 l’amministrazione comunale incontra i residenti dei quartieri Borgo e Lancianovecchia dove da qualche settimana è in vigore il provvedimento di limitazione del traffico per i veicoli. Attorno alla zona a traffico limitato si sono scatenate polemiche, ma anche numerosi apprezzamenti da parte di residenti e turisti.

L’incontro di oggi, nella sala d’onore dell’ex Casa di conversazione, servirà a fare il punto della situazione e ad intervenire sugli aspetti che possono essere migliorati. Il provvedimento è, per il momento, in fase sperimentale. Le telecamere di sorveglianza non sono ancora in funzione e a vigilare sul rispetto degli orari di ingresso è la Polizia municipale.

Nel quartiere Borgo la ztl riguarda corso Roma, chiusa alle auto nel week end, dalle 19,30 del sabato alle 6 del mattino del lunedì. Possono passare solo i residenti che posseggono il pass. E’ vietata anche la sosta delle auto lungo la strada. A seguito del provvedimento, l’amministrazione comunale ha lanciato l’iniziativa “ZDL- zona a divertimento libero” consentendo a ristoranti e locali di corso Roma di posizionare tavolini e sedie fuori.

Nel quartiere di Lancianovecchia la ztl è invece attiva tutti i giorni. Gli orari di ingresso per le auto, anche quelle che non posseggono il contrassegno, è consentito solo dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Stesso discorso per i locali che possono sistemare fuori sedie e tavoli lasciando lo spazio per il passaggio delle auto dei residenti. Da domani l’intero quartiere è protagonista della settimana medievale con l’arrivo di bancarelle, mercatini, giocolieri, musici, cartomanti, combattenti fino al 7 settembre.

(Visto 1 volte oggi)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca