«Un'offesa i fondi regionali irrisori»: si dimette il cda dell'associazione Amici della musica. Valente pronto a lasciare l'assessorato

[fbls]

LANCIANO. Solo diecimila euro: è la “fetta” della torta di un milione e 400mila euro del Fondo unico regionale per la cultura (Furc) che la giunta abruzzese assegna all’associazione Amici della musica – Fedele Fenaroli, provocando le dimissioni del presidente Omar Crocetti e quelle minacciate da Pino Valente, vicesindaco e assessore alla Cultura, se dall’Emiciclo non arriveranno correttivi.

omar crocetti
Omar Crocetti

Insieme a Crocetti hanno annunciato di lasciare i propri incarichi anche il direttore artistico Luigi Piovano e tutti componenti del consiglio di amministrazione dell’associazione Amici della musica.

Il cda ritiene «un’offesa» il contributo irrisorio a un’istituzione di formazione in attività da 45 anni, che arriva a portare a Lanciano fino a 500 musicisti ogni anno producendo circa 40 eventi.

Nei prossimi giorni in municipio Crocetti, insieme al sindaco Mario Pupillo, terrà una conferenza stampa per fare il punto della situazione.

Nel frattempo il vicesindaco Valente ha scritto una lettera aperta al presidente Luciano D’Alfonso, parlando di «una decisione che va assolutamente corretta in tempi brevissimi».

Valente presenta LancianoEstate 2015
Pino Valente

«Non deluda le aspettative di un territorio che è stato particolarmente generoso con lei, e che negli anni era stato vittima di decisioni scellerate che hanno mortificato il popolo frentano», dice Valente a D’Alfonso, chiedendo di dare seguito al «segnale di inversione di tendenza» registrato con la sua giunta.

«Non rimarrò al mio posto quale rappresentante della Cultura del Comune mentre si rischia che la più importante istituzione culturale cittadina interrompa la propria attività istituzionale», annuncia Valente, «nei prossimi giorni, se non arriveranno fatti concreti e tangibili, rassegnerò le mie dimissioni».

 

 

 

 

 

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca