Boxe, Davide Mennuni della palestra popolare Trollmann è il nuovo campione regionale nei 64 chili

[fbls]

SAN VITO. Venerdì 12 aprile al Palarigopiano di Pescara si sono svolti i campionati regionali élite 2 serie, organizzate dalla Boxing Team di Simone Di Marco. La Palestra Popolare Johann Rukelie Trollmann di San Vito Chietino (CH) ha partecipato all’evento presentando il suo atleta Davide Mennuni , accompagnato all’angolo dai coach Maurizio Di Marco e Gloria Valentini. Alla fine del primo round, Mennuni, della Trollmann, si è imposto come nuovo campione regionale Abruzzo e Molise nei 64 kg, vincendo per RSC. “Il risultato di Davide – si legge in una nota della palestra Trollmann – è importante a livello individuale, perché è il giusto riconoscimento agli sforzi di un giovane atleta, che tanto ancora può sognare e raggiungere. Ma è importante anche per noi, per la nostra piccola palestra, nata senza sponsor e senza finanziamenti e che si regge solo grazie ai nostri tesserati e ad un crowdfunding online, per il nostro progetto di sport inclusivo, fraterno e solidale e di una palestra che allontani discriminazioni, razzismo e differenze di genere. La palestra Trollmann, intitolata al pugile sinto-tedesco, ucciso in un campo di sterminio nella Germania nazista, nasce infatti con lo scopo di essere non solo un punto di riferimento per chiunque voglia fare sport a prezzi accessibili ed in un ambiente sano, ma soprattutto un luogo di incontro e di scambio, di confronto e di crescita, in cui lo sport prima ancora di essere agonismo, è il collante di rapporti umani ed insegna a crescere nel rispetto dell’unicità e della diversità di ognuno”.

La Palestra popolare “Johann Rukelie Trollmann” ha sede a San Vito Chietino, all’interno dello spazio sociale Zona Ventidue, ed è vissuta ogni giorno, da ormai 3 anni, da più di sessanta fra uomini e donne, adulti e bambini. All’interno degli spazi della palestra si possono frequentare corsi di Muay Thai, Boxe, Yoga e Fit Time. “La vittoria di Davide – proseguono i titolari del centro sportivo – rappresenta così tanto per noi perché significa che un modello come questo può funzionare. Che fare comunità attraverso lo sport è un approccio vincente anche dal punto di vista sportivo. Dopo la vittoria, Davide ha alzato al cielo la bandiera di Mediterranea Saving Humans, l’Ong italiana che da mesi naviga nel Mediterraneo per soccorrere i migranti. Un gesto simbolico forte, che testimonia, in un momento delicato come questo, la nostra scelta di non girarci dall’altra parte, ma di combattere, sul ring e fuori, per disegnare un mondo libero da discriminazioni, razzismi e soprusi. Lo sport, come abbiamo scelto di viverlo, è un gioco di squadra, ed è il motore che più di tutti è capace di unire piuttosto che dividere. Grazie ai nostri tesserati siamo riusciti ad arrivare a risultati importanti. L’oro di Davide è la consapevolezza che i nostri atleti siano spinti da qualcosa in più dell’agonismo. Costruire qualcosa che sia capace di raggiungere questi obiettivi in un piccolo paese di 5000 abitanti è la prova che ogni cosa è possibile se si hanno le giuste motivazioni. Il prossimo appuntamento per Davide e per la Trollmann è per le nazionali che si svolgeranno a Roccaforte di Mondovì, in provincia di Cuneo, dall’8 al 12 di maggio”.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca