Borgo rurale a Treglio, pronto il piano di sicurezza

[fbls]

TREGLIO. “Attenzione particolare alla sicurezza in questa edizione di Borgo rurale”. Così il sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella, alla vigilia della rassegna “Borgo rurale”, festa del vino novello, delle castagne e dell’olio nuovo che si svolgerà nel centro frentano domani , 9 novembre , e domenica, 10. L’iniziativa, che unisce, da decenni, eccellenze della cucina tradizionale, musica e intrattenimento, in un format di successo, è promossa dalla Pro loco, in collaborazione con il Comune.

“Vista l’attenzione e la partecipazione – continua Berghella – abbiamo predisposto un meticoloso Piano di sicurezza per Piazza San Giorgio e tutte le strade del centro e le aree interessate dall’evento”. Trenta gli agenti della security privata in campo, a controllare tutti i punti di accesso al cuore del paese e quindi alla manifestazione; 15 agenti della polizia locale, che arrivano, in rinforzo anche da altri Comuni; polizia da Lanciano e carabinieri di San Vito e Ortona; non mancheranno i controlli della Stradale. “Uno sforzo importante per dare tranquillità, prima, durante e dopo la festa, a quanti arrivano, si divertono e poi si rimettono in macchina”. Ci saranno anche sei ambulanze con personale a bordo, un’automedica, 13 estintori dislocati in posizioni facilmente raggiungibili e in evidenza, 18 addetti all’antincendio e alla “gestione dell’emergenza” e poi diversi defibrillatori. “Anche il servizio di bus navetta, in funzione dalle 18 da Lanciano e da Rocca San Giovanni – conclude Berghella – servirà a portare maggiore sicurezza, soprattutto dopo la festa: dopo aver bevuto qualche bicchiere in più è difficile ed è anche  sconsigliabile mettersi alla guida”.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca