Proseguono le donazioni alla Asl e al Renzetti

[fbls]

LANCIANO. Anche la Chiesa si mobilita per l’emergenza Covid-19. Una donazione di 20mila euro destinata all’acquisto di un ventilatore polmonare è stata effettuata dalle diocesi di Chieti-Vasto e Lanciano-Ortona sul conto corrente dedicato, aperto dalla Asl. I vescovi Bruno Forte ed Emidio Cipollone hanno voluto prendere parte attiva alla raccolta fondi dell’azienda sanitaria locale finalizzando la donazione a un apparecchio divenuto fondamentale nell’assistenza ai pazienti affetti da Coronavirus.

“Desideriamo essere concretamente vicini alle nostre comunità in un momento così drammatico – spiegano gli alti prelati – in cui il servizio sanitario ha bisogno del supporto di tutti noi per fare fronte a una situazione che non ha precedenti, per il numero di contagiati, di morti e per la necessità di riorganizzare, giorno per giorno, i luoghi di cura”.

Non si è fatto attendere il ringraziamento del direttore generale della Asl, Thomas Schael: “Vi sono grato per questo dono – ha scritto – che ci aiuterà a salvare la vita a qualcuno dei nostri malati. La situazione è drammatica, ma poter contare sul sostegno di tanti ci aiuta, dandoci la forza di andare avanti”.

E proseguono anche le donazioni all’ospedale Renzetti da parte di associazioni di volontariato. Questa mattina l’associazione Pino Valente onlus ha donato le prime 1000 mascherine acquistate tramite una raccolta di fondi. L’iniziativa (i riferimenti per le donazioni sono nella foto in basso) prosegue anche in questi giorni e l’associazione resterà a stretto contatto con i reparti dell’ospedale frentano e provvederà ad acquistare materiale di primaria necessità e di utilizzo immediato per l’emergenza coronavirus.

(Visto 4 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca