Ancora solidarietà per l’ospedale Renzetti di Lanciano

[fbls]

LANCIANO. Non viene meno il desiderio da parte di associazioni, organizzazioni e singoli cittadini di partecipare all’emergenza Covid-19 con donazioni destinate all’ospedale di Lanciano e non solo.

AVO. L’Associazione Volontari Ospedalieri, presenza storica e preziosa all’interno del “Renzetti”, che ha ritrovato anche un rinnovato vigore con  la presidente Patrizia Bomba, ha donato due carrozzelle pieghevoli al Pronto soccorso, 300 mascherine Ffp2, 700 litri di disinfettante e mascherine per i bimbi della Pediatria.

Etiopia Onlus. Il progetto umanitario voluto da Angelo Rosato, aggregando anche altre organizzazioni, ha espresso la propria vicinanza agli operatori con un gesto concreto. Sono state donate 800 mascherine chirurgiche, 500 Ffp2 e 150 visiere all’Hospice Alba Chiara e nei reparti di Chirurgia, Neurologia, postazione 118 di Lanciano, nonché al Pronto soccorso dell’ospedale di Vasto. Alla donazione hanno contribuito il Corpo di Polizia penitenziaria della Casa circondariale di Lanciano, Fossacesia Calcio, e Official fan club Juventus di Fossacesia.

Taverna del marinaio. Il cibo, serve anche quello per sostenere la fatica degli operatori sanitari impegnati nel far fronte allo stress determinato dal Coronavirus. E proprio con questa finalità il ristorante Taverna del Marinaio di Lanciano ha curato il pranzo per operatori del 118 e Pronto Soccorso dell’ospedale “Renzetti”. Non poteva mancare il dessert, offerto da “Rodò”, rinomatissima pasticceria di Fossacesia, che ha voluto dare anch’essa il suo contributo.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca