Ex dipendenti Honeywell protestano davanti lo stabilimento: “Siamo disperati”

[fbls]

ATESSA. Una protesta pacifica davanti lo stabilimento in cui hanno lavorato per anni, molti anche per decenni, è stata inscenata ieri da una sessantina di ex operai della Honeywell, la fabbrica dei turbocompressori chiusa due anni fa perchè il marchio ha delocalizzato le produzioni in Slovacchia. Gli ex dipendenti sono scesi in rappresentanza di un gruppo di oltre 80 lavoratori che, assicurano, cresce di giorno in giorno, e sono pronti a proteste ancora più eclatanti.

“Non abbiamo tessere di partito o sindacali – ci tengono a sottolineare – Questa protesta è stata organizzata solo da padri di famiglia che non percepiscono più alcun reddito. Chi ha il mutuo da pagare,  chi l’affitto, per ora abbiamo fatto sentire la nostra voce, alla prossima saremo sempre più numerosi”. Gli ex dipendenti Honeywell sono passati da una fabbrica in salute, con buoni salari e ottime condizioni lavorative, a non avere più nulla in mano. La vertenza, una delle più dolorose d’Abruzzo con un picchetto permanente giorno e notte davanti lo stabilimento per settimane, ha visto l’intervento di rappresentanti di ogni colore politico, tra cui l’ex ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio (oggi ministro degli Esteri), l’ex segretario del Pd Matteo Renzi e numerosi parlamentari e consiglieri regionali.

“La politica ci ha abbandonato – hanno detto ieri i lavoratori – non abbiamo più visto, nè sentito nessuno e intanto l’assegno di mobilità è scaduto e da mesi non percepiamo più alcun reddito con molti di noi che sono gli unici a lavorare in famiglia”.

La reindustrializzazione da parte della multinazionale dell’acciao Baomarc, dopo una lunga trattativa col Mise, è partita con forte ritardo. La Baomarc avrebbe dovuto reinserire 162 ex dipendenti Honeywell sui 330 licenziati e a gennaio aveva iniziato le selezioni. La pandemia da Covid-19 ha però fermato tutto. E nei giorni scorsi la multunazionale cinese ha fatto sapere che la riconversione dello stabilimento ha subito uno slittamento temporale di sei mesi.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca