Il complesso Negri Sud aggiudicato all’Amil Lazio

[fbls]

SANTA MARIA IMBARO. E’ stato aggiudicato all’associazione Amil Lazio (associazione Mutilati e Invalidi del Lavoro Orfani e Vedove) il complesso immobiliare del Negri Sud. Questa mattina nella sede della Provincia di Chieti è stata aperta la busta contenente l’offerta che è pervenuta da un fondo anglo americano che sostiene l’operazione finanziaria e di investimento per conto dell’associazione Amil-Lazio. Il complesso immobiliare è stato sede del prestigioso istituto di ricerca scientifica e farmacologica Mario Negri sud che ha chiuso per fallimento nel 2015. L’offerta per acquisire in un unico lotto il complesso immobiliare è stata di poco superiore alla base d’asta istituita dalla Provincia di 10.729.260,00 euro: il complesso è stato aggiudicato per 10.732.000 euro.

“È una ferita che si rimargina per la provincia di Chieti e speriamo possa riportare nel nostro territorio un’esperienza di ricerca di livello internazionale – ha detto il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo subito dopo l’apertura delle buste contenenti le offerte – L’attività biomedica e sociale dovrà continuare a essere un punto d’incontro tra le risorse del territorio e il contesto nazionale e internazionale”.

L’Amil Lazio, così come riporta il sito internet del sodalizio, è nata il 14 settembre 2006, per volontà del presidente Osvaldo Travaglini. “Nel perseguimento delle sue finalità, accoglie ed unisce i mutilati del lavoro per la prioritaria difesa della natura e gestione pubblica dell’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali”. All’interno dell’associazione è presente anche “L’ Osservatorio Nazionale e Centro Studi dell’ AMIL – LAZIO, un organo istituito all’interno dell’associazione stessa, ma con caratteri di indipendenza” che si occupa, tra le altre cose, anche della “promozione di studi e ricerche sulla disabilità e disagio sociale e famigliare, cause e prevenzione in Italia e all’estero”.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca