Il mondo ambientalista piange Fabrizia Arduini

[fbls]

ORTONA. Si è spenta oggi a seguito di un brutto male Fabrizia Arduini, presidente del Wwf zona frentana e Costa teatina e protagonista instancabile di tante battaglie ambientali sul territorio abruzzese.

“Fabrizia da molti mesi, sempre col sorriso sulle labbra, combatteva contro un male spietato che non le ha lasciato scampo – si legge in una nota del Wwf – Ha continuato fino all’ultimo a combattere le sue battaglie, incoraggiando chiunque nell’associazione si rivolgesse a lei per un consiglio o una informazione. Sempre lasciando i suoi problemi e il male che la stava consumando in secondo piano: molti, anche all’interno del Wwf, hanno drammaticamente scoperto oggi quel che Fabrizia stava affrontando”.

Centro Oli, Ombrina Mare, raffineria di Bomba, inceneritori, impianto di petcoke a Ortona, ma anche la pulizia delle spiagge e dei boschi, lezioni nelle scuole, interventi in favore degli animali: sono tanti i progetti che hanno visto Fabrizia una coraggiosa e determinata paladina. Il suo contributo per l’ambiente abruzzese è stato intenso e importante. Anche a livello nazionale la Arduini ha portato avanti battaglie ambientali, studiando a fondo ogni progetto e preparandosi sempre su ogni aspetto delle iniziative condivise con gli attivisti del Wwf e le diverse associazioni ambientaliste sul territorio. I

n tantissimi esprimono in queste ore un dolore profondo per la perdita di Fabrizia e si uniscono al cordoglio dei famigliari e degli amici. I funerali si terranno domani a Ortona alle 15,30 nella chiesa di Santa Maria delle Grazie.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca