Lanciano si tinge di rosa. Emozione per la partenza della decima tappa del Giro D’Italia

[fbls]

LANCIANO. La carovana rosa ha invaso di sport e festa la città per la partenza della 10° tappa del Giro d’Italia, Lanciano-Tortoreto, di 177 chilometri. Fin dalle prime ore del mattino l’imponente organizzazione che precede il Giro ha colorato di rosa piazza Plebiscito e piazza D’Amico, sedi del villaggio sportivo tra sponsor, palloncini, cappellini, maglie rosa, bandierine e gadget della più importante manifestazione ciclistica italiana. Dalle 4 del mattino 5 carro attrezzi e diversi agenti della Polizia municipale hanno assicurato che le strade interessate dal percorso restassero sgombre di auto.

Sul podio in piazza Plebiscito si è svolta la presentazione delle squadre alla presenza del sindaco, Mario Pupillo, emozionatissimo per quello che, ha ammesso, “è un sogno che si è fatto realtà”. Imponenti le misure anti Covid, ma allo stesso tempo il pubblico non ha mostrato, vista l’eccezionalità dell’evento, particolare attenzione nell’adottare scrupolosamente il distanziamento sociale. Nonostante mascherine, gel disinfettanti, colonnine per la sanificazione e avvisi a mantenere la distanza di almeno un metro tra le persone, tifosi e curiosi si sono assiepati attorno alle transenne per vivere da vicino la partenza e il passaggio del gruppo di ciclisti.

Spaccata in due la città con il centro blindato e inaccessibile alle auto. Hanno funzionato bene tuttavia i bus navetta  gratuito da/per il centro a cura della società Fonzo Bus, con capolinea davanti la BCC Sangro Teatina in via Mario Bianco e partenza da quartiere Santa Rita (linea 1), Lancianofiera (linea 2) e zona industriale Marcianese (linea 3). Emozionante la partenza, con il conto alla rovescia dello speaker fatto assieme ai tanti cittadini che hanno assistito all’evento. Anche i commercianti del centro cittadino hanno colorato di rosa vetrine e allestimenti per accogliere al meglio la festa che si è rivelata tale per tutti, bambini soprattutto.

Prima della partenza tuttavia, a causa della positività al Covid-19 A hanno abbandonato la corsa due squadre, la Jumbo-Visma e la Mitchelton-Scott. Non è partito nemmeno l’australiano della Sunweb Michael Matthews, positivo al Covid-19. Tra i corridori che non si sono presentati alla partenza anche lo statunitense Lawson Craddock della Ef Pro Cycling. Durante la decima tappa si è ritirato dal Giro l’olandese Ramon Sinkeldam della Groupama Fdj.

 

 

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca