Santa Rita, la denuncia di una donna: “Cani pericolosi vagano nel quartiere senza controlli”

[fbls]
foto di repertorio

LANCIANO. Un quartiere ostaggio di un proprietario di cani che terrorizzano e aggrediscono chiunque capiti a tiro. E’ la storia raccontata da Silvia (nome di fantasia) che ha subito una grave aggressione da parte di cani vaganti nei confronti del suo pincher che è rimasto purtroppo ucciso. “Spero di aumentare l’attenzione pubblica di ciò che accade nel quartiere tra Santa Rita e Villa Martelli – scrive la lettrice – c’è un proprietario di cani che puntualmente li lascia senza custodia creando diversi disagi e problemi nel vicinato. Questo cani stanno diventando sempre più aggressivi e purtroppo sono entrati nella mia proprietà uccidendo il mio cane. Mesi prima io e il mio cane siamo stati aggrediti e il padrone non ha fatto nulla. Questa persona è stata più volte segnalata, denunciata e sanzionata ma i cani continuano a stare fuori”-

“Un signore – racconta ancora la donna – per difendere il proprio cane è caduto e si è rotto il polso; una signora andando a prendere l’autobus è stata morsa. La maggior parte dei passanti che percorrono la pista ciclabile se portano a spasso i loro cani vengono aggrediti. Ho informato anche il sindaco Mario Pupillo della situazione, ma quei cani sono ancora lì liberi di vagare. Tutti sanno, forze dell’ordine, polizia municipale, e addirittura la procura che ha archiviato la mia denuncia lo scorso settembre”-

Negli ultimi giorni alcuni testimoni hanno notato che, a seguito delle continue segnalazioni, l’uomo tiene chiusi i cani e tende a liberarli la mattina presto o la sera tardi. “Sto sensibilizzando tutti coloro che portano a spasso i loro cani – aggiunge la donna – un ragazzo mi ha detto che lui prima di andare a lavoro fa uscire la sua cagnetta alle 5 del mattino e circa una settimana fa quei due cani hanno preso la rincorsa contro di lui e il suo cane. La morte del mio pincher è avvenuta nel giardino di casa mia, e anche una mia vicina è stata morsa perchè i cani sono entrati nel suo giardino. Siamo preoccupati perchè in questa zona ci sono case con famiglie con bambini, i cani, dopo aver aggredito più volte le persone, potrebbero avventarsi anche su di loro”.

E altre testimonianze aberranti arrivano sempre dal quartiere Santa Rita. “Sappiamo che qui ci sono persone che addestrano i cani a cacciare e mangiare gatti, non solo randagi – racconta un testimone – e anche in questo caso dopo numerose segnalazioni non è successo niente”.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca