Il grido di protesta delle associazioni e società sportive: “Lo sport è salute e vita”

[fbls]

LANCIANO. Erano un centinaio questa mattina i gestori, dipendenti, istruttori di società sportive cittadine e del comprensorio a protestare contro il recente decreto del presidente Giuseppe Conte di sospendere le attività di palestra, piscina, pugilato, ginnastica e simili per arginare i contagi da Covid-19.

Una protesta pacifica e composta nel rispetto delle normative sul distanziamento sociale e l’uso delle mascherine che si è distinta per la correttezza degli interventi, a differenza dalle proteste degli ultimi giorni in varie città italiane che da pacifiche sono sfociate in violente azioni di guerriglia urbana.

Presenti agenti in borghese del commissariato di Lanciano che tuttavia non sono dovuti intervenire per arginare assembramenti o possibili intemperanze. “Lo sport è vita – ha detto al microfono Vincenzo Di Rado, titolare della Sport e Fitness a Castel Frentano e organizzatore della manifestazione – la visione del Governo sulle palestre e i luoghi deputati allo sport è completamente distante dai nostri principi di salute, benessere, inclusione sociale. Lo sport è patrimonio di tutti. Nessun contagio si è registrato, da quello che leggiamo, nelle palestre. Abbiamo investito in sanificazioni e nell’adeguamento delle strutture alle nuove norme e ora siamo completamente in mezzo alla strada. Sono tuttavia felice di aver potuto dare, democraticamente, la parola a tutti e di aver potuto evitare le strumentalizzazioni. Ora lavoreremo alla creazione di un comitato per proporre idee da sottoporre alle istituzioni”.

A manifestare la propria solidarietà ai manifestanti è intervenuto anche l’assessore comunale allo sport, Davide Caporale: “Abbiamo voluto fortemente che il Giro d’Italia passasse qui lo scorso 13 ottobre, perchè crediamo nei valori dello sport e nell’importanza di manifestazioni sportive. Abbiamo potuto gestire la situazione molto delicata e per fortuna ad oggi non si sono registrati contagi legati a quell’evento, segno che le cose se fatte bene si possono fare. Siamo con voi come amministrazione – ha continuato Caporale – tutto quello che legalmente possiamo fare le sostenervi lo faremo, provando a concretizzare anche dei bonus per le palestre e associazioni sportive così come abbiamo fatto per i commercianti e le famiglie economicamente fragili”.

 

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca