La Croce Rossa di Lanciano “abbraccia” i nonni dell’Antoniano

[fbls]

LANCIANO. Bellissima iniziativa questa mattina da parte della sezione lancianese della Croce Rossa. I volontari, accompagnati dal sindaco, Mario Pupillo e dal presidente del consiglio comunale Leo Marongiu, hanno voluto portare la loro solidarietà agli ospiti e agli operatori sanitari della residenza per anziani Antoniano che ieri ha contato la sesta vittima, una donna 90enne che era ricoverata a Chieti e le cui condizioni, già precarie, si erano aggravate a seguito del contagio da Covid-19.

Presente alla cerimonia che è avvenuta mantenendo i dispositivi di sicurezza individuali e il distanziamento, c’era anche il dottor Evandro Tascione, direttore sanitario della struttura. Toccante la piccola manifestazione di solidarietà, con gli anziani che da dietro le finestre delle loro stanze hanno potuto essere abbracciati, se pur da lontano, dal calore dei ragazzi della Croce Rossa. Sottofondo musicale l’inno di Mameli e la celebre Vivere di Vasco Rossi, che voleva essere un inno alla speranza e alla voglia di non abbattersi.

“Con noi – ha espresso sulla pagina Facebook ufficiale il sindaco Pupillo – c’era tutta Lanciano, tutta la Città, tutta la comunità Frentana per dire che siamo al fianco dei nonni e delle nonne e di chi con grande dedizione e sacrificio sta lavorando lì in questi giorni per prendersene cura. Abbiamo voluto esprimere umanità verso coloro che sono la nostra memoria, la nostra identità, la forza che ha fatto migliore l’Italia e che ora vive la fragilità dell’età avanzata. E’ stato un modo per dire che per noi i nonni e le nonne sono persone preziose, insostituibili per il carico di vita e di storie che custodiscono. Grazie per l’invito del benemerito Comitato della Croce Rossa di Lanciano a partecipare a questo bellissimo momento di comunità, alla giusta distanza ma vicinissimi con il cuore alle nostre nonne e ai nostri nonni”.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca