Amministrative 2021, Lega, Fdi, Fi, Udc e Nuova Lanciano: “Insieme per vincere”

[fbls]
Il Comune di Lanciano

LANCIANO. Lega, Fratelli di Italia, Forza Italia, Udc e la lista civica Nuova Lanciano si dichiarano “compatti ed aperti al dialogo” in vista del rinnovo del consiglio comunale di Lanciano alle prossime amministrative del 2021.
“Da qualche mese- si legge nella nota congiunta- abbiamo avviato proficue interlocuzioni al fine di
elaborare un programma unitario che possa ridare nuovo slancio e lustro alla città di Lanciano dopo 10 anni
di deludente amministrazione di centrosinistra a guida Pd e Progetto Lanciano. L’obiettivo è quello di intraprendere una nuova stagione politica con una coalizione unita e compatta, aperta al confronto ed al dialogo con tutte le forze politiche ed i movimenti civici che si pongono alternativi all’attuale maggioranza di governo comunale, nonché con le associazioni e rappresentanti delle categorie produttive e sociali della città”.

“Ci siamo posti come metodo, preliminarmente, l’elaborazione di un programma amministrativo condiviso e
solo successivamente l’individuazione del candidato sindaco che meglio potrà rappresentare la sintesi tra
tutte le forze politiche – proseguono i partiti e movimenti di centro destra – Siamo pronti a prenderci una importante responsabilità, la città deve tornare ad essere il motore propulsivo ed il punto di attrazione dell’intera Frentania; i cittadini hanno bisogno di guardare al futuro con rinnovata fiducia e speranza. Per l’amore che proviamo per Lanciano ed i lancianesi, non ci tireremo indietro e ci faremo trovare preparati, per vincere”.

Si dichiara soddisfatto dell’unione di intenti della coalizione l’assessore regionale della Lega, Nicola Campitelli: “Un primo risultato importante a testimonianza del grande lavoro svolto sul territorio dal centrodestra in questi ultimi anni – ha commentato – Per evitare brutte sorprese bisogna correre insieme. Questa coalizione non è un punto di arrivo ma la partenza di un percorso che ci porterà ad un cambiamento amministrativo necessario per la città. E’ fondamentale dialogare con tutte le realtà locali, dagli imprenditori e commercianti ai pensionati, ai giovani e ai numerosi lavoratori con partite Iva che in questo momento stanno vivendo non poche difficoltà. Senza dimenticare il mondo dello sport e del sociale. Insomma un confronto a tutto tondo per portare, finalmente, le esigenze dei lancianesi all’interno del palazzo di città».

«Le esigenze del territorio sono tante – sostiene l’assessore – così come i progetti già in essere promossi dal centrodestra. Dobbiamo continuare il lavoro svolto fino ad oggi mostrando la massima disponibilità al dialogo con tutti, com’è stato fatto finora». Riferendosi poi al suo ruolo in Regione conclude: «È importante creare una filiera tra Comune e Regione, è fondamentale per i lancianesi. Perciò mi metterò a disposizione della città e mi farò portavoce in Regione di tutti i cittadini. Per dare risposte concrete a chi ne ha bisogno».

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca