Covid-19, a San Vito chiusa la “passeggiata” sul molo nei giorni di Pasqua e Pasquetta

[fbls]

SAN VITO. Per evitare gli assalti tipici delle recenti giornate di sole e caldo sul lungomare di tutte le località costiere e per prevenire e limitare i contagi da Covid-19 l’amministrazione comunale di San Vito guidata dal sindaco Emiliano Bozzelli, chiude per le giornate di Pasqua e Pasquetta l’accesso al molo turistico di via Lungomare di Gualdo alla marina. Il divieto scatterà da sabato 3 e resterà in vigore fino a lunedì 5 aprile.

L’ordinanza fa cenno al “recente aggravamento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 a livello locale” cosa che “richiede maggiore attenzione agli spazi pubblici e impone, anche in vista delle festività pasquali, di adottare ogni possibile e ulteriore misura finalizzata a contrastare la diffusione dell’epidemia”. L’obiettivo è dunque quello di evitare assembramenti e contatti ravvicinati tra le persone, anche in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

“La finalità primaria di tutela e salvaguardia della salute pubblica- recita il provvedimento a firma del sindaco Bozzelli – giustifica l’adozione di provvedimenti fondati su una preventiva ricognizione degli spazi urbani nei quali, per comportamenti consuetudinari, possa ritenersi più elevato il rischio di assembramenti e, quindi, di propagazione del contagio”.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca