Domani ultimo concerto del progetto ReLive, la musica torna a casa. In totale oltre 5mila gli spettatori in streaming

[fbls]

LANCIANO. Domani, sabato 1° Maggio, alle ore 21:30, in diretta dal teatro Fedele Fenaroli di Lanciano, andrà in onda l’ultimo capitolo del festival RELive – La Musica Torna a casa. Gianmaria Tantimonaco, direttore artistico, ha così riassunto il mese e mezzo di eventi, esperienze e obiettivi: “Con “Acoustic Ladyland”, l’omaggio di Barbati e Ciminiera all’indimenticabile Jimi Hendrix, si conclude la prima edizione di RELive – La Musica Torna a Casa. Sono molto orgoglioso di poter affermare che i due grandi obiettivi che insieme al team ci siamo posti, sono stati raggiunti: il primo, portare a casa delle persone, dopo un anno di silenzio, un prodotto di qualità che fosse paragonabile all’operato dei grandi teatri nazionali e che facesse sentire il meno possibile la distanza tra pubblico e artisti; il secondo, riaprire le porte del simbolo artistico della città dove il festival è nato, ovvero il Teatro Fedele Fenaroli, bomboniera della città della musica.

All’alba dell’ultimo dei 5 concerti proposti in cartellone, sono state più di cinquemila le persone che hanno già scelto RELive e il suo messaggio artistico e di speranza: un grande risultato se si pensa che il festival rappresenta attualmente un unicum nel panorama dell’organizzazione degli eventi d’Abruzzo. Come direttore artistico di RELive e co-fondatore della PICSAT Abruzzo, associazione di promozione sociale, auspico che questo sia solo l’inizio di un rapporto rinnovato con le tante realtà culturali, le amministrazioni comunali, le Pro Loco regionali e i grandi privati del territorio, affinché si possa ragionare ai futuri cartelloni con logica comunitaria, diffusa, per riaccendere in maniera estesa più luoghi dello spettacolo abruzzesi possibile, per portare RELive a mutare forma, espandendolo a più comuni possibile sotto un unico grande cartellone, legato e complementare alle già presenti stagioni teatrali e concertistiche. L’obiettivo rimarrà quindi la valorizzazione dei luoghi culturali e la possibile fruizione di uno spettacolo non solo per le persone che, finalmente, ripopoleranno tali spazi, ma anche per coloro che per motivi di salute, geografici o di lavoro, non hanno questa possibilità. Sono disponibile, insieme alla PICSAT, ad organizzare tavoli di lavoro con coloro che la pensano come noi, per dar voce a tutti: agli spazi della cultura, che aumenteranno così il loro bacino di utenza, agli operatori culturali che organizzano i cartelloni e dulcis in fundo alle persone, fonte inestimabile e continua di raffronto con quanto viene creato da noi direttori, musicisti, assistenti e tecnici.”

“Acoustic Ladyland” sarà disponibile fino al 10 Maggio sul canale Youtube della PICSAT Abruzzo, organizzatrice del festival. Fino al 20 Maggio è invece possibile sostenere direttamente il presente e il futuro dell’associazione e di RELive con una libera donazione presso il sito di crowdfunding Produzioni Dal Basso, digitando RELive e facendo click su “Sostieni”. Tutti i concerti saranno resi nuovamente fruibili dall’11 al 20 Maggio, sempre sul canale Youtube della PICSAT Abruzzo.

Di seguito lasciamo alcune foto che potete utilizzare per i vostri articoli. Ci terremmo che i crediti di queste foto vengano dati al fotografo di scena del festival, Davide Radatti. La prima foto è dedicata ai due protagonisti dell’ultimo concerto, Fabio Ciminiera (storyteller) e Stefano Barbati (chitarra acustica); mentre la seconda rappresenta parte dello staff di RELive.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca