Lanciano, 25enne si barrica in casa e minaccia gli agenti con un machete

[fbls]

LANCIANO. Paura ieri nel quartiere storico di Santa Maria Maggiore. Un ragazzo di 25 anni ieri pomeriggio si è barricato in casa minacciando di uccidere un ostaggio che era con lui in casa, secondo quanto riferito dallo stesso ragazzo. Sul posto si sono immediatamente recati gli agenti della squadra volante, dell’ufficio prevenzione generale e della squadra mobile della questura di Chieti che hanno tuttavia verificato che il giovane si trovava da solo in casa. Il ragazzo era in evidente stato di alterazione psico-fisica e dal balcone ha minacciato di morte il personale intervenuto con un grosso coltello di tipo machete, scagliando contro di loro anche oggetti contundenti senza tuttavia arrecare danno.

Dopo diversi tentativi tesi a farlo desistere dalle sue intenzioni, all’improvviso il 25enne è salito sul tetto della sua abitazione fuggendo sui tetti delle abitazioni vicine, riuscendo ad entrare da una finestra e a introdursi in un altro appartamento dove è stato raggiunto dagli agentim disarmato e immobilizzato prima che si verificassero danni fisici a lui o altri presenti.

L’uomo è stato quindi fatto trasportare nell’ospedale Renzetti di Lanciano dove è stato trattenuto a causa della sua alterazione psico-fisica.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca