Comune, dipendenti no vax assenti: si rischia il blocco delle attività ordinarie

[fbls]

LANCIANO. Il Covid ha messo in forte disagio il lavoro ordinario all’interno di Palazzo di città. L’organico, già esiguo per la mole di lavoro che l’amministrazione si trova ad affrontare in questi giorni di chiusura del vecchio anno e avvio del nuovo, si trova ai minimi termini a causa dell’assenza di numerosi dipendenti, tra cui diversi no vax che stanno mettendo in crisi l’ordinaria amministrazione del lavoro degli uffici comunali.

Ai dipendenti assenti per malattia, per ferie, per isolamento fiduciario a causa di contatti con persone positive al Covid e per Covid, essendo risultati positivi, si aggiunge anche una rilevante presenza di dipendenti comunali no vax che non hanno fatto nei mesi scorsi la prima dose di vaccino anti-Covid e non intendono farla nemmeno adesso. Una situazione paradossale che sta paralizzando Palazzo di città tanto che ieri l’amministrazione comunale a guida del sindaco Filippo Paolini ha dovuto riunire una conferenza dei servizi ed effettuare una delibera d’urgenza per procedere allo spostamento interno di un dipendente da un settore a un altro per poter assicurare la continuità lavorativa.

L’ufficio economato, in particolare, è in seria difficoltà. “Stiamo vivendo una situazione veramente molto difficile – spiega il vice sindaco e assessore al Bilancio, Danilo Ranieri – senza personale non si riesce nemmeno a fare l’ordinario, a procedere coi pagamenti e i rendiconti. Senza la delibera d’urgenza il Comune sarebbe costretto a fermarsi già dalla prossima settimana. Ed è un periodo particolarmente delicato per il settore visto che a breve dovremmo procedere con l’approvazione del bilancio di previsione. Se la situazione non cambia saremo costretti a prendere delle decisioni, come quella di attingere a personale esterno per gli uffici comunali. Intanto ringrazio vivamente quei dipendenti che in questa difficile fase stanno facendo il massimo e coprendo il lavoro anche degli assenti”.

Intanto lunedì si è proceduto alla sanificazione degli uffici protocollo, anagrafe e stato civile a seguito della scoperta di un dipendente positivo.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca