Mancano le centraline, altra settimana di stop per Sevel

[fbls]

ATESSA. Una settimana di stop lavorativo interesserà, ancora una volta, lo stabilimento dei furgoni commerciali leggeri. Le rsa aziendali hanno comunicato che la Sevel sospenderà l’attività lavorativa dalle 5.45 del 13 giugno fino alle 5.45 del 20 giugno. Il fermo è causato dalla mancanza delle centraline elettriche la cui carenza non riguarda più soltanto i furgoni a marchio Stellantis, ma anche quelli della casa automobilistica Psa. La settimana sarà coperta da cassa integrazione. Il reparto di CKD della Lastratura lavora regolarmente.

“Dopo la comunicazione della direzione aziendale Sevel di un nuovo stop della produzione per tutta la settimana prossima – dichiarano Domenico Bologna e Amedeo Nanno Fim-Cisl – il convegno organizzato dalla Fim e dalla Cisl interregionale, proprio nel territorio della Val di Sangro prende ancora più importanza. Domani alla presenza del segretario generale Luigi Sbarra, del segretario generale Fim Benaglia Roberto e Ferdinando Uliano e di tutto il gruppo dirigente Abruzzo-Molise, ci sarà un dibattito dove verranno discusse le problematiche che stanno investendo l’Italia e tutta l’Europa, inoltre verranno analizzati gli interventi necessari per rilanciare il territorio”.

Il convegno è di scena domani dalle 9,30 alle 13 al centro congressi Agorà di Atessa alla presenza della dirigenza interregionale Fim-Cisl e del segretario generale Roberto Benaglia e del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca