Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, le iniziative a Lanciano

[fbls]

LANCIANO. Sono molte le iniziative previste nei prossimi giorni a Lanciano in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. I due Centri antiviolenza che operano in città, Dafne e Donn-è, insieme all’associazione culturale donne I Colori dell’Iride e al Comune di Lanciano, assessorato alle pari opportunità, organizzano tre eventi dedicati agli studenti e alla cittadinanza.

Domani giovedì 24 novembre gli alunni delle classi IV e V Servizi Sanità e Assistenza sociale dell’istituto superiore Da Vince De Giorgio incontrano l’attrice, pedagogista teatrale e direttrice artistica di Kairos Ensamble, Paola Lanzillotti per un reading teatrale tratto dall’autobiografia “L’ultima ragazza” di Nadia Murad, premio Nobel per la Pace 2018, testimone del genocidio del suo popolo, gli iracheni di religione yazida, sopravvissuta alla schiavitù dell’Isis.

Il 25 novembre l’associazione Dafne e il Comune di Lanciano, in collaborazione con le altre associazioni organizzano un incontro con gli studenti e la cittadinanza alle ore 10.30 nella Sala Benito Lanci del Comune di Lanciano sul tema dei diritti negati alle donne afgane e iraniane con la proiezione del video documentario “Somayyeh”, realizzato da Alessandro Di Gregorio, vincitore del David di Donatello e prodotto da On The Road Cooperativa sociale. Sarà presente la protagonista Somayyeh Mahmoudi, giovane donna professionista del sociale, con studi conseguiti nell’Università di Teheran (Iran), costretta a fuggire dalla sua terra, l’Afghanistan, dove si occupava del contrasto del fenomeno della violenza e di empowerment dei diritti delle donne e rifugiata in Italia. 

L’associazione Donn.è, anche in collaborazione con il Rotary Club Lanciano, il 27 novembre alle ore 18.00 nel Polo Museale presenta la performance teatrale “I panni sporchi stendili fuori” da un’idea di Marina Di Virgilio, filosofa e pedagogista della marginalità e disabilità, con una formazione specifica in teatro educazione e educazione di genere. Intento dell’opera è soprattutto quello di contrastare le stereotipie annidate nella cultura di appartenenza e proporre un’idea nuova del femminile che vada oltre l’attribuzione dei tradizionali ruoli di genere. Inoltre dal 25 novembre mattina l’Associazione “Concretamente” con il patrocinio del Comune di Lanciano organizza un allestimento artistico del maestro Marchigiano e una mostra fotografica lungo i Portici Comunali per porre l’attenzione sul dramma del femminicidio.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca