Non gli piace il centro di recupero dove deve scontare i domiciliari ed evade: arrestato lancianese

[fbls]

LANCIANO. Non gradiva la sede assegnata per espiare la misura degli arresti domiciliari e ha pensato così di evadere. Si tratta di un cittadino lancianese già tratto in arresto mesi addietro da parte dei militari del Norm della compagnia carabinieri di Lanciano per avere commesso nel centro frentano alcune rapine in esercizi commerciali e per le quali era in detenzione nella casa circondariale di Teramo. In seguito gli è stata concessa la misura degli arresti domiciliari in un centro comunitario residenziale di recupero per tossicodipendenti a Termoli.

Da quel centro tuttavia, giunto giorni addietro e dopo avere trascorso solo qualche ore di permanenza l’uomo ha deciso, non gradendo la sede, di darsi alla macchia facendo perdere le proprie tracce. A seguito di tale allontanamento e della successiva segnalazione per evasione da parte dei colleghi della compagnia dei carabinieri di Termoli il personale del Norm della compagnia dei carabinieri di Lanciano ha avviato le ricerche sul territorio per rintracciare l’evaso. Nella tarda mattinata di ieri, 30 novembre , i militari hanno percepito movimenti sospetti all’interno dell’abitazione già in uso dall’uomo e si sono introdotti all’interno dell’appartamento dove si trovava in quel momento il ricercato. L’uomo è stato dichiarato in arresto e giudicato per direttissima nella stessa giornata e posto agli arresti domiciliari in una struttura di recupero.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca