Il programma estivo dell’associazione La pecora nera

[fbls]

36836991_2113937742151897_8875120527828582400_nLANCIANO. Un programma inconsueto e originale, ha trovato anche quest’anno la sua giusta cornice nella nuova stagione degli spettacoli presentati dall’associazione culturale “La pecora Nera” di Lanciano, in via Costa di Chieti. Uno spazio creativo e ricreativo a contatto con la natura, le sue voci e i suoi silenzi, dove il tempo sembra essersi fermato a ciò che eravamo, quando i ritmi quotidiani di ciascuno erano legati a quelli della natura.

“Qui la cultura non è vista come un mero prodotto commerciale ma come un’occasione per condividere ciò che ciascuno responsabilmente decide di proporre”, dichiara il presidente Nicola di Vincenzo, aggiungendo che ogni spettacolo è ad ingresso libero e che l’associazione non prevede alcuno scopo di lucro. Gli appuntamenti con la musica, la letteratura, il teatro, la fiaba e la poesia sono previsti ogni domenica di luglio ed agosto alle 19. Gli ultimi incontri con il concerto di musica estemporanea dei NED e quello di Orlando Volpe e i “Fuori Campo” con I Marras, hanno consentito agli spettatori di ascoltare linguaggi musicali nati da improvvisazioni in ensemble, resi possibili dalla capacità dei musicisti di ascoltarsi e ascoltare l’altro, o “distaccati dalle troppe narrazioni di propaganda riportate dai media”, come afferma Orlando Volpe.

37064452_2117171228495215_6820111180728631296_nNel variegato panorama della canzone italiana, l’album “Fuori Campo”(1978) del cantautore sardo Piero Marras, dichiara Volpe, contiene “gocce di splendore”, di cui un gruppo di appassionati ne ha testimoniato la bellezza, affrancando la musica da sterili modelli di professionismo mutuati dai format televisivi e immergendola nel clima culturale degli anni ’70, filtrate dalla raffinata sensibilità del cantautore sardo. L’appuntamento di domenica 15 luglio sarà con Piera Spaziani ed Emanuela Geniola con “Sorelle … un incrocio di vite”, liberamente tratto da “Manola” di Margaret Mazzantini, regia e adattamento di Jessica Geniola. Una pièce che racconta la storia di due sorelle gemelle, molto diverse tra loro, i cui caratteri subiranno nel tempo una sorta di inversione di ruolo. Ad una passeggiata lungo il “tratturo” prevista per domenica 22 luglio, con partenza da La Pecora Nera alle 17.30, seguirà il 29 luglio la pièce teatrale “padrepio” con Ivano Capocciama. Dino Potenza in “Napoli a due voci attraverso poemetti di Eduardo De Filippo e Salvatore Di Giacomo”, darà inizio al primo dei quattro appuntamenti di agosto, in cui andranno in scena anche la fiaba, con “La principessa asinella” di e con Cristian Zulli e Laura Di Teodoro; la musica, con il concerto “Musicalmente Massimo”, in ricordo di Massimo Benedetti, con Davide Bernaro e Matteo Benedetti ed, infine, la poesia con Marcello Marciani, primo classificato al concorso nazionale “Salva la tua lingua locale”, sez. Poesia inedita 2017. Il concerto “Musicalmente Massimo” sarà eseguito in via eccezionale di sabato, 19 agosto, sempre alle 19. Al termine di ogni spettacolo, artisti e spettatori diverranno dei graditi commensali a cui saranno offerti pane, olio e vino dal professore Nicola Di Vincenzo.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca