Certame letterario della Carabba, cerimonia al Fenaroli: Iezzi del Galilei vincitore assoluto

[fbls]

LANCIANO. Il teatro Fenaroli ha ospitato stamani la manifestazione conclusiva del certame letterario “Invito alla scrittura” organizzato dalla casa editrice Rocco Carabba: sono stati premiati i vincitori ed è stato presentato il volume che raccoglie gli elaborati selezionati. Il concorso, riservato agli alunni degli istituti superiori abruzzesi, è stato promosso in collaborazione con Regione, Comune, Ufficio scolastico regionale e Rotary Club.

I concorrenti dovevano scrivere un racconto facendo riferimento a una traccia ispirata alla solidarietà e seguendo, come orientamento, la frase di Luigi Pintor «Non c’è in un’intera vita cosa più importante da fare che chinarsi perché un altro, cingendoti il collo possa rialzarsi». A valutare le opere è stata una giuria composta Mario Giancristofaro, Gianfranco Giustizieri, Rossella Piccirilli e Carlo Spera, presieduta da Mario Cimini.

Vincitore assoluto è stato Alessandro Iezzi dello scientifico Galilei di Lanciano con il racconto “Il postino”, mentre il Rotary di Lanciano ha attribuito un premio speciale all’autore del racconto ritenuto il più vicino ai progetti umanitari del Rotary International, Giacomo Di Camillo, anch’egli del Galilei di Lanciano, autore de “L’ultimo viaggio”. Menzione speciale della giuria a Rita Giuliani del classico di Lanciano per “Nel buco nero dei mostri”.

I racconti selezionati sono stati letti, durante la cerimonia di premiazione, da Paola Di Diego. Presenti inoltre il sindaco Mario Pupillo, il presidente della Carabba Antonino Serafini, la presidente del Rotary Eliana De Berardinis; gli interventi sono stati coordinati da Maria Rosaria La Morgia.

Gli altri giovani autori selezionati e inclusi nel volume sono Simona Serafini (Istituto Algeri Marino di Casoli) con “L’alba rise”, Asia Nunzia Ficca (Liceo Classico di Lanciano) con “Zedler”, Gioia Travaglini (Istituto Algeri Marino di Casoli) con “Solidarietà notturna”, Elena Conicella (Istituto Algeri Marino di Casoli) con “Gli occhi di un bambino”, Michela De Luca (Liceo Classico di Lanciano) con “Credo non avessimo bisogno d’altro”, Vera Lazzaro (Liceo Classico Cotugno dell’Aquila) con “Come un film”, Lisa Zimarino (Liceo Scientifico Da Vinci di Pescara) con “Mi sono ritrovato” ed Eleonora Marciani (Liceo Classico di Lanciano) con “Io non posso vederla”.

certame letterario carabba 5

certame letterario carabba 4

certame letterario carabba 3

certame letterario carabba 1

certame letterario carabba 2

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca