Teatro dialettale, al Fenaroli il riadattamento marchigiano di Scarpetta

[fbls]

LANCIANO. Domenica 11 febbraio alle 17 la XV edizione del Festival di teatro dialettale vedrà in scena la compagnia “Li Freciute” di Ascoli Piceno, con lo spettacolo “Lu scallaliette”, commedia in due atti dall’opera di Scarpetta “‘O scarfalietto”, riadattata in dialetto ascolano e diretta da Vincenzo Castelli.

L’impostazione che è stata dato alla commedia ha avuto vari rimaneggiamenti adattando anche le battute originali al linguaggio popolare e ai modi di dire marchigiani. Sono stati previsti solo due atti rispetto ai tre originali: nel primo, in ambiente domestico, si intreccia un litigio continuo tra i coniugi Emidio Scornavacca e consorte a causa di un matrimonio in avanzato stato di crisi.

La crisi sfocerà, nel secondo atto, in una causa di separazione. Il secondo atto si ambienta quindi in un’aula di tribunale, dove troveremo moglie e marito esasperati e una serie di testimoni improbabili che si muovono e parlano in un turbinio di equivoci e trovate. Il presidente del tribunale, preoccupato per la moglie che ha lasciato a casa tra le doglie di un parto imminente, poco segue il processo, limitandosi a portare avanti l’udienza come se fosse su un autobus, tra malintesi e gag. L’arringa finale dell’avvocato della signora Scornavacca, condurrà gli spettatori in un vortice di comico fino al termine della commedia.

I biglietti sono in vendita al botteghino del teatro dalle 16:30 alle 19:30, e domenica dalle 15:30, oppure su i-ticket.it.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca