Torino di Sangro, inaugurata la prima spiaggia naturista d’Abruzzo – FOTO

[fbls]

naturisti00004TORINO DI SANGRO – E’ stata inaugurata oggi, ufficialmente, la prima spiaggia naturista d’Abruzzo e di tutto il versante Adriatico. I soci dell’Associazione naturista abruzzese (Anab) e alcuni simpatizzanti del movimento hanno preso “possesso” del tratto di arenile che la giunta comunale di Torino di Sangro ha destinato alla pratica del naturismo, che promuove la vita all’aria aperta e il  contatto diretto con la natura, facendo a meno di abiti e orpelli.

Si tratta di 150 metri di spiaggia, su 8 chilometri di litorale, alle “vecchie Morge”, la spiaggia di ciottoli dove sorge il trabocco Punta Le Morge, un tratto molto frequentato e fruibile dalle famiglie. Qui i naturisti ci sono sempre stati: la legge regionale ha dato l’occasione al Comune di regolamentare la loro presenza, relegandoli in un piccolo tratto e anche di non facile accesso. Dal trabocco bisogna percorrere 450 metri circa sui ciottoli, prima di arrivare nel punto dove il nudo integrale è consentito.

«Volevamo garantire tutti, chi pratica il naturismo e anche chi non vuole vedere gente nuda prendere il sole», spiega il sindaco Silvana Priori, «la spiaggia è sempre stata frequentata da naturisti, era meglio stabilire delle regole precise. Siamo fiduciosi che i cittadini stanno capendo questa scelta, che abbiamo ben valutato. Abbiamo anche pronta l’ordinanza di divieto di nudismo e naturismo al di fuori dell’area destinata, proprio perché ci interessa il rispetto reciproco».

«E’ un grande traguardo per noi e una scelta coraggiosa da parte del Comune», commenta Stefano Daniele, presidente dell’Anab, nata nel 2009 e che oggi conta 200 iscritti, «in questo modo il naturismo può essere praticato nella completa legalità. Adesso saremo noi a chiamare le forze dell’ordine nel caso di comportamenti contrari all’etica naturista e senza temere di incorrere in denunce come nel passato». Taglio del costume e brindisi per una cinquantina di praticanti. Ma l’istituzione ufficiale di una spiaggia naturista è destinata ad aprire le porte verso un turismo nuovo per l’Abruzzo e l’Italia: tedeschi e olandesi, soprattutto, sono pronti a invadere la costa abruzzese. Anche dall’Italia non mancheranno presenze: la settimana prossima è atteso un gruppo di Rimini.

(Visto 1 volte oggi)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca