Pirandello, il terremoto e l’Abruzzo in scena ad Atessa e Orsogna

[fbls]

Per la Prosa programmata da ACS Abruzzo e Molise Circuito Spettacolo, sarà in scena al Teatro Comunale di Atessa venerdì 22 febbraio alle ore 21 e al Teatro Comunale di Orsogna sabato 23 febbraio stessa ora, Così è (se vi pare) tratto dal romanzo di Luigi Pirandello, regia Antonio Silvagni, Teatro Lanciavicchio – Teatri d’Abruzzo – TSA, una messa in scena che, pur rispettando il testo pirandelliano, intreccia il passato agli accadimenti abruzzesi dell’aprile 2009: il terremoto della Marsica del 1915, che per Pirandello era un pretesto per azzerare certezze e fisionomie, e un non luogo da cui far emergere la critica alle sicurezze preconfezionate, diventa ora punto di partenza per un’inchiesta sul profondo dissidio tra verità e realtà, tra le ostentate certezze dei salotti televisivi e l’eterna fragilità dell’esistenza.

‘la sventura che deve rimanere nascosta perché solo così può valere il rimedio che la pietà le ha prestato’ e che tutti volgarmente cercano di denudare e violentare nell’opera di Pirandello, diventano la dignità violata e il dolore trasformato in spettacolo dei mezzi di informazione che vedevano i terremotati involontari e inconsapevoli protagonisti di show televisivi. Questa la spinta più importante per la drammaturgia dello spettacolo, che mantenendo pressoché inalterato il testo di Pirandello, sostituisce al salotto borghese di inizio XX secolo, il post moderno salotto televisivo di inizio XXI secolo e inserisce un prologo e due intermezzi dedicati allo spaesamento subìto dalle vittime del terremoto, ai fantasmi che ha creato e allo scempio fattone dai media.

Biglietteria Prezzo biglietto: 18€

Teatro Comunale Atessa – Largo Municipio 1 > Tel. 0872.850421

Teatro Comunale Orsogna – Piazza Mazzini 1 > Tel. 334.6652279

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca