Giornate di primavera della Delegazione di Lanciano Fai, consegnati i diplomi agli aspiranti ciceroni

[fbls]

Il giusto riconoscimento a un lavoro svolto con passione e impegno, e che ha contribuito al successo delle Giornate di Primavera. Con questa motivazione la Delegazione Fai di Lanciano ha ricevuto per la consegna dei diplomi agli alunni delle Scuole di 2° grado impegnati nel ruolo di apprendisti ciceroni presso i luoghi scelti per le aperture straordinarie dello scorso marzo. Come si ricorderà, nel territorio Frentano e del Sangro-Aventino i visitatori erano stati invitati a fare un viaggio nel tempo, partendo dalla Sangritana, con la sua officina di riparazione e le vecchie stazioni, passando per biciclette, auto e moto d’epoca. A raccontare la storia della mitica Ferrovia erano stati, appunto, i circa 100 ragazzi delle Scuole coinvolte nell’iniziativa. Hanno partecipato tutte le sezioni delle classi 1^ e 2^ della “Umberto I” di Lanciano, con le insegnanti Mara Bianco e Stefania Vignetti, le classi 3^ A e B di Castelfrentano, guidate dal prof. Mauro Santacroce, le classi 1^, 2^ e 3^ A di Piane d’Archi, con la docente Francesca Di Paolo, la 2^ di Palena, con l’insegnante Maria Martinelli. Nell’occasione è stata ricordata la mission del Fai, impegnata nella tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e paesaggistico del Paese, e nella sensibilizzazione delle nuove generazione a questi valori.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca