Unibasket – UBS Foligno: il Lanciano cerca il primo sorriso casalingo

[fbls]

Va in scena domani, domenica 13 ottobre la seconda partita interna dell’Unibasket Lanciano nel Campionato di Serie C Gold. Dopo la faticosa vittoria di sabato scorso ad Assisi, i ragazzi di Cora’ tornano a giocare tra le mura amiche del Palazzetto dello Sport per la sfida all’Ubs Foligno, momentanea capolista del girone. I “falchi” del presidente Andrea Sansone sono infatti reduci, non senza sorpresa, da due vittorie in altrettanti turni di campionato: affermazioni queste arrivate nel derby umbro con Perugia alla prima giornata e nel successo colto lo scorso fine settimana a Falconara. Il Lanciano scenderà in campo più che mai determinato a centrare il primo trionfo casalingo per dare seguito al colpo esterno di Assisi e con la voglia di riscattarsi davanti al pubblico amico. In casa frentana restano da valutare le condizioni del regista Fabio D’Eustachio toccato duro alla caviglia durante la gara di sabato scorso, ma pur sperando in un suo preziosissimo recupero va comunque dato atto e merito al fratello Luca che dopo la superba prestazione sfoderata al Palasir si candida ancora per un ruolo da protagonista nel roster rossonero. Il Foligno guidato da coach Pierotti merita il massimo rispetto da parte dei Frentani e si prepara alla trasferta abruzzese con un team composto da importanti conferme e diversi volti nuovi: tra gli atleti che anche in questa stagione difenderanno i colori biancoblu’ si segnalano i vari Giacomo Tosti, Mariani, Mariotti, Guerrini ed il play maker Rath che lo scorso anno fu uno dei protagonisti della vittoria dell’Ubs a Lanciano. Hanno invece cambiato casacca, Filippo Tosti, Sakinis, Camacho De Sa’ ed il lungo italo – albanese Eraldo Nikoci passato in estate proprio tra le fila dell’Unibasket. I nuovi innesti portano invece i nomi di Elias Donati ala forte ex Fabriano, di Enrico Dolci e dei due extracomunitari che andranno ad occupare i due posti disponibili per i giocatori stranieri: se quello del pivot ucraino Igor Karpuk è un ritorno, interessante si rivela l’acquisto dell’ala grande lituana Simas Raupys, classe 94 che può vantare diverse esperienze con la canotta verde della nazionale baltica. Si prospetta quindi uno scontro tutto lituano sotto le plance tra lui e il nostro Povilas Cukinas.

 Sabato scorso ad Assisi è stato tra i migliori in campo tra le fila del Lanciano, risultando decisivo per la vittoria finale. In vista della gara di domenica contro Foligno abbiamo raccolto le considerazioni del nostro play maker Luca D’Eustachio:

“Nonostante in molti ci considerino tra le squadre più attrezzate del girone, abbiamo provato sulla nostra pelle che in questo campionato non esistono partite facili:la gara con il Foligno sarà sicuramente durissima visto che loro vengono da due vittorie e verranno a Lanciano anciano a giocarsela con il coltello tra i denti. Nonostante la vittoria, nella gara di sabato ad Assisi, diverse sono state le cose che non sono andate per il verso giusto e in questa settimana stiamo lavorando per ridurre al minimo gli errori e per ottenere i primi due davanti al nostro pubblico”

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca