Basket. Vasto si prende il secondo derby stagionale

[fbls]

È un derby amaro per il Lanciano: questa sera i rossoneri sono stati nettamente superati dai cugini vastesi al termine di una gara che ha visto quasi sempre condurre i padroni di casa, bravi ad approfittare delle fragilità dei Frentani e a ritrovarsi con una vittoria che mancava loro da più di due mesi. L’Unibasket non trova invece il riscatto dopo lo stop interno con Val di Ceppo e nonostante i diversi tentativi di rientrare in partita deve cedere ad un Vasto apparso più concreto e determinato e che ha trovato in Oluic e Di Tizio i perni su cui orchestrare le proprie trame offensive. Un brutto stop per il Lanciano che dovrà tornare ad allenarsi in settimana con la massima abnegazione e determinazione in vista del prossimo turno che la vedrà contrapposta, tra le mura amiche del Palasport, alla Bramante Pesaro, attuale terza forza del girone.

Questa la cronaca della gara:

Coach Corà manda in campo Fabio D’Eustachio, Agostinone, Martelli, Martino e Cukinas mentre Del Vecchio sceglie l’ex Ucci, Marino, G. Peluso e Oluic. Dopo l’immancabile e dovuto omaggio all’idolo Kobe Bryant, tristemente scomparso proprio una settimana fa a seguito di un incidente aereo si gioca: il possesso è subito del Lanciano con Cukinas che serve la sfera ad Agostinone per i primi punti della gara, ma Marino trova prontamente la tripla del vantaggio vastese. Ancora gli adriatici con Peluso piazzano il primo break (7 – 2) che però l’Unibasket ricuce quasi completamente grazie a Cukinas e D’Eustachio (7 – 6). Dopo il time out di coach Del Vecchio sono ancora i biancorossi ad andare a segno con Peluso e Oluic (11 – 6). Il neo entrato Ranitovic va subito a canestro e serve poi a Martino (top scorer del Lanciano insieme a Nikoci con 14 punti l’assist per il momentaneo – 1 (11 – 10). Il Lanciano chiude il quarto in vantaggio grazie ai due punti di Agostinone. Ad inizio di secondo quarto la tripla di Ucci e i punti di Di Tizio riportano avanti il Vasto ma il Lanciano resta comunque ad un possesso di distanza grazie al canestro del neo entrato Nikoci. I padroni di casa trovano però facilmente la strada per far male alla difesa frentana e si riportano sul + 5 (24 – 19) grazie alla bomba di Marino. Martelli risponde ancora dall’arco ma Oluic, Ucci e Brajkovic permettono a Vasto di allungare sul + 10 che vale il 37 a 27 con cui si va a riposo. Nel terzo quarto la musica non cambia ed i padroni di casa, sospinti dall’ottimo momento di capitan Di Tizio e di Oluic toccano il + 13 (48 -35) a tre minuti e mezzo dalla fine del quarto: il Lanciano prova a rifarsi sotto con una schiacciata di Cukinas e ad un gioco da tre di Ranitovic (canestro + fallo) ma l’ennesima tripla di Di Tizio manda in archivio la penultima frazione di gioco sul 55 a 43. L’Unibasket fatica a riorganizzarsi per tentare la rimonta e Vasto la punisce ancora dall’arco con Di Tizio e Brajkovic, toccando poi con Peluso i venti punti di distacco (67 – 47). La partita scivola via velocemente senza sussulti ed il Lanciano, nonostante il buon momento di Nikoci, deve arrendersi ad un Oluic che continua a cercare e trovare la via del canestro rossonero: la gara va in archivio con il risultato di 81 a 62

VASTO BASKET – UNIBASKET LANCIANO: 81-62 (11-12; 37-27; 55-43)

VASTO BASKET: Ucci 10, Marino 10, Peluso G. 9, Di Tizio 15, Oluic 24, Brajkovic 13, Peluso A. ne, Campagna ne, Delle Donne ne, Maggi ne. Coach: Del Vecchio Mike

UNIBASKET LANCIANO: Agostinone 4, Martelli 8, D’Eustachio L. 0, Cukinas 12, Martino 5, Ranitovic 15, Nikoci 14, Bantsevich 0, Maralossou Dabangdata 2, Mordini 0, D’Eustachio F 2. Coach: Corà Claudio Ass. A. Borromeo e G. Cocchini.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca