Obiettivo Tricolore di Alex Zanardi. Il Giro paralimpico fa tappa a Lanciano

Fabio Serraiocco lo staffettista

[fbls]

Fabio Serraiocco1

Obiettivo tricolore, la grande staffetta di Obiettivo03 iniziata venerdì 12 giugno per finire domenica 28, vedrà 52 atleti paralimpici, tra i quali il campione Alex Zanardi, passarsi il testimone lungo l’Italia per un messaggio di rinascita. Uno viaggio a tappe che inizierà con partenze differenti per unirsi a Firenze per raggiungere Santa Maria di Leuca. Il giro coinvolgerà luoghi con eventi e manifestazioni.

Saranno 4 le staffette (verde, rossa, bianca e tricolore) che attraverseranno l’Italia. Saranno 43 le tappe percorrendo oltre 3000 km e attraversando 14 regioni e sarà la tricolore a fare tappa a Lanciano, gara patrocinata dal Comune di Lanciano con l’assessore allo Sport Davide Caporale, il supporto dell’Associazione podistica dei Podisti Frentani e la partecipazione dell’Azzurra Basket con Lorenza Ziccardi, classe 1984, originaria di Campobasso ma da qualche anno vive a Lanciano atleta di Obiettivo03. Gli staffettisti raggiungeranno l’Abruzzo dove gli splendidi scenari della Maiella faranno da trampolino per l’arrivo a Lanciano, dove il ciclista Fabio Serraiocco sarà atteso da un comitato di benvenuto.

Obiettivo 03 è un progetto che punta a far apprendere e diffondere la pratica sportiva tra i disabili che ancora oggi sono una categoria fortemente penalizzata dagli alti costi e soprattutto dalla difficoltà nel comprendere come iniziare. Ogni normodotato che avvicina lo sport segue un percorso noto, ma un disabile per farlo deve dotarsi di un ausilio la cui tecnicità è strettamente legata alle capacità residue della persona. Praticare una qualsiasi disciplina paralimpica con soddisfazione dipende sempre dal poter rispondere in modo efficace a questo fondamentale quesito”.

Fabio Serraiocco sarà lo staffettista  che il 23 e 24 giugno percorrerà le due tappe con arrivo e partenza a Lanciano (Villetta Barrea-Lanciano il 23 giugno e Lanciano-Termoli insieme a Emma Marcelli il 24 giugno)

Fabio di Lanciano, 43 anni, paraciclista di categoria C5, prenderà il testimone da Manolo Simeone a Villetta Barrea per raggiungere Lanciano in torno alle 18.30 in Piazza Plebiscito. Grande la sua passione per la bicicletta, alternando negli anni con attività podistica ma alcuni problemi fisici lo avevano allontanato. Ma la voglia è tanta e decide di riprendere a pedalare e poco più di un anno fa si accorge di avere una perdita di sensibilità agli arti da qui a seguito di alcuni esami medici scopre di essere affetto da sclerosi multipla. Certo che non potrà essere per lui un limite arriva ad incontrare Obiettivo03 e scoprire una famiglia che oltre a sostenerlo, stando alle sue parole, diventa una vera e propria occasione di rinascita, che è il cuore di Obiettivo03 affichè l’Italia possa riprendere la strada insieme e in avanti.

Parte del gruppo sono Adamo Peschi, 46 anni, di Chieti, paraciclista che continua a pedalare con la sua handbike ed Emma Marcelli, 35 anni, di Atri (Te), anche lei paraciclista di categoria C5. Ex ciclista professionista anche lei dopo la diagnosi di sclerosi multipla si aggrega a Obiettivo03.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca