Lanciano. In piazza contro il nuovo DPCM

Presidio degli operatori sportivi

[fbls]

Questa mattina, intorno alle 11.00, in piazza Plebiscito si sono radunati, attraverso un tam tam sui social, per una protesta pacifica e civile gli operatori sportivi contro il nuovo DPCM.

Un presidio fisso con l’obiettivo di rendere chiare le proprie difficoltà, con mascherine e rispettando le distanze previste per le misure anti Covid-19.

Abbiamo assistito a decisioni che non sono adeguate per la nostra categoria, che coinvolge non solo palestre ma scuole calcio, volley, pallacanestro, boxe, arti marziali, pattinaggio, danza, ritmica. Anche gli stessi privati cittadini che con noi avviano un rapporto di fiducia e continuativo. Siamo qui oggi per rendere chiaro che la nostra situazione è difficile e con l’intento di sensibilizzare chi deve decidere, continua Vincenzo Di Rado, titolare della Sport e Fitness a Castel Frentano, dispiace la non presenza di chi è a capo delle associazioni di categoria e federazioni che dovrebbero tutelarci. Ci siamo preoccupati nelle nostre attività di seguire alla lettera i protocolli di sanificazione, distanziamento per evitare qualsiasi rischio di contagio. Quello che chiediamo è di poter essere messi nella condizione di ripartire perchè lo sport è socialità ed è centrale per la vita di tutti.

Presenti l’Assessore all’Ambiente e allo Sport Davide Caporale e il presidente del consiglio comunale Leo Marongiu

(Visto 2 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca