È UN GRANDE LANCIANO: AL PALAZZETTO CADE LA CAPOLISTA AMATORI!

[fbls]

Vittoria importantissima quella colta sabato sera dall’Unibasket Lanciano che riesce nell’impresa di regalare il primo dispiacere alla capolista Amatori Pescara: al Palazzetto dello Sport finisce 64 a 59 in favore dei rossoneri che portano a casa due punti pesanti, al termine di una gara piacevole e ben giocata da entrambe le formazioni. È vero l’Amatori già priva di Raicevic e Dondur (presente solo a referto) ha dovuto fare a meno anche di Serroni per quasi tutta la partita, ma nulla va’ tolto alla voglia, alla grinta ed al cuore dei ragazzi frentani che hanno affrontato al meglio un avversario di grande valore e conquistato con merito un successo che tutto il gruppo ha cercato e voluto fortemente.

Ottima la prestazione di tutto il collettivo che ha festeggiato il ritorno di Giandomenico Ucci, con un Nikola Lakic ancora sugli scudi, non solo per i 18 punti segnati stasera. Lanciano che tornerà in campo sabato 19 sul parquet del Pala Tricalle per la sfida alla Teate Basket.

Questa la cronaca della gara:

Coach Di Tommaso schiera l’Unibasket con il quintetto formato da Balilli, Maralossou Dabangdata, Comollo, Lakic e Kadjividi mentre Castorina opta per Di Salvia, Di Donato, Kordis, Serroni e Pichi.

Il vantaggio iniziale del Lanciano firmato da Kadjividi viene subito ribaltato dal Pescara che sull’asse Kordis – Pichi passa a condurre (2-6). La tripla di Comollo sembrerebbe dar vita ad una reazione frentana, ma sono ancora gli ospiti con l’ottimo Pichi a toccare il nuovo massimo vantaggio (8-13). Questa volta la reazione del Lanciano c’è e grazie a Balilli ed alla tripla di Lakic i Frentani tornano a mettere la testa avanti (17-15) prima che una iniziativa di Di Salvia fissi il primo parziale sul 17 pari.

Ad inizio di seconda frazione Castorina deve farea a meno anche di Serroni (si spera nulla di grave per lui) e l’Unibasket ne approfitta subito andando a segno dall’arco con Muffa e Maralossou Dabangdata. Sul 25 a 17 per i padroni di casa, sale in cattedra Kordis che con sette punti consecutivi “griffa” il break con cui l’Amatori torna fino al – 1 (25-24). Il Lanciano trova punti dai liberi di Kadjividi e Munjic ma Kordis prima e Pietrantoni poi piazzano la zampata con cui gli adriatici tornano a condurre. Il 27-30 dura però pochissimo, perché i rossoneri toccati nell’orgoglio, pareggiano prima con la bomba di Muffa e poi tornano ancora avanti grazie alla conclusione di Lakic dall’arco. Ancora Di Salvia, con un bel sottomano, ricuce fino al 33-32 con cui si va a riposo.

Il terzo quarto vede un Lanciano cinico ed efficiente che grazie ai punti del trio Balilli, Maralossou- Munjic tocca il nuovo massimo vantaggio (40-32). L’ Amatori incassa il colpo e nonostante l’ottimo Kordis, scivola fino al – 14 (48-34) che porta il nome di Carlo Muffa, ancora mortifero dall’arco. È nuovamente Kordis a trascinare i suoi, che provano a rifarsi pericolosi, ricucendo fino al 48-41, prima che una bella azione di Balilli sulla sirena, chiuda il penultimo quarto sul parziale di 51 a 41.

L’ultimo mini tempo si gioca inizialmente con delle conclusioni dall’arco e con Comollo e Lakic che rispondono sempre presente ai tentativi del duo pescarese Pichi – Di Salvia. Una conclusione di Di Donato vale il 62 – 57 con il finale che appare tutt’altro che scritto e con Kordis che dalla lunetta porta a 3 i punti di distacco tra le due squadre. L’Unibasket ha però il sangue freddo e la giusta maturità per gestire al meglio gli ultimi possessi: i liberi di Muffa fissano il risultato definitivo sul 64-59 che dà il via ai festeggiamenti rossoneri!

Unibasket Lanciano 64 A. Pescara 59

Unibasket Lanciano

Muffa 10, Kadjividi 7, Balilli 8, Cisse’ 0, Maralossou Dabangdata 4, Munjic 9, Lakic 18, Corte 0, Comollo 9, Ucci 0.

All. Coach Fabio Di Tommaso. Assistenti Antonio Iarlori e Lorenzo Caporuscio.

Amatori Pescara

Antonini 0, Silveri 0, Pietrantoni 4, Dondur 0, Eliseo 0, Di Donato 4, Serroni 0, Di Salvia 9, Pichi 16, Kordis 21, Peres 5

All. Coach Renato Castorina. Assist Matteo Di Iorio.

Progressivi: 17/17, 33/32, 50/41, 64/59

Uscito per 5 falli Comollo (Unibasket)

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca