Unibasket. Il Lanciano lotta ma cede a L’Aquila

Nuovo Basket Aquilano 74 - Unibasket Lanciano 63

[fbls]
Si apre con una sconfitta il girone di ritorno dell’Unibasket Lanciano che nonostante una buona gara ed una rimonta quasi completata deve lasciare i due punti alla capolista Nuovo Basket Aquilano. Ottima in casa frentana la prova dei senatori Giandomenico Ucci e Nikola Munjic che soprattutto nel terzo quarto hanno spinto sull’accelleratore portando il Lanciano dal – 15 al – 6: la loro ottima partita non è però stata sufficiente e L’Aquila, dopo aver rischiato di perdere una gara che sembrava vinta, resta grazie ai canestri del duo sudamericano Cecchi e Cicivè prima in classifica al pari dell’Amatori Pescara. Saranno proprio i biancorossi adriatici i prossimi avversari dell’Unibasket che tornerà in campo sabato 10 al Palazzetto dello Sport. Si prospetta un’altra gara dura per i frentani che però dovranno ripartire dalla voglia, dalla grinta e dalle qualità viste oggi soprattutto nella seconda frazione di gara.
Questa la cronaca della partita:
 Di Tommaso manda in campo uno starting five composto da Ucci, Muffa, Marinkovic, Cissè e Munjic e nelle prime battute del match regna l’equilibrio. Un canestro del baby Tuccella vale il + 4 ma il Lanciano con Ucci e Munjic si tiene a tiro. I punti di Antonini e Nessi segnano il break aquilano ma i rossoneri grazie a nove punti di fila di uno scatenato capitan Munjic passano a condurre sul 18-19. Coach Zubiran chiama a rapporto i suoi che nonostante Kamatè chiudono il primo quarto avanti 23 – 20 con la tripla di Tuccella che va segno dopo che la sirena era erroneamente suonata.
Nel secondo quarto le iniziative di Cissè tengono il Lanciano ad un solo possesso di distacco ma improvvisamente i rossoneri staccano la corrente ed in un baleno l’Aquila grazie alle bombe di D’Ambrosio e Cicivè scappa fino al 39-24. L’Unibasket paga anche i cinque falli commessi in pochi minuti e nonostante la voglia dei senatori non riesce ad impensierire i padroni di casa che vanno a riposo sul 45 a 31.
Nel terzo quarto i frentani capiscono che va tentato anche l’impossibile per riaprire un partita che appare segnata e con i canestri di Cissè, Ucci e Marinkovic si riaffacciano sul 47-37. Aristotile e Antonini dall’arco tengono il Nuovo Basket Aquilano a riparo. Questa volta sono gli uomini di Zubiran ad andare nel pallone ed i rossoneri con due bombe di Ucci e la grazia di Kamatè tornano a bussare con forza sulla difesa aquilana: il 55-50 fa scattare l’allarme al Pala Angeli.
Antonini e Nessi guidano la reazione ma è ancora due volte Munjic anche dall’arco a fissare il parziale sul 61-56. Nonostante un bassissima percentuale ai liberi e troppe palle perse i ragazzi in rossoneri sono assolutamente in partita.
Nell’ultimo mini tempo l’Aquila riparte bene e grazie alle mani di Cecchi scappa nuovamente sul +10. Quando sembra che la partita sia davvero chiusa ci pensano i frentani doc Ucci e Muffa dall’arco a riaccendere le speranze del Lanciano che torna di nuovo sul -5. La fretta e la scarsa lucidità portano però l’Unibasket a scelte offensive discutibili. Il bonus rimanda in lunetta Cicivè e Cecchi che non sbagliano e archiviano la gara sul 74 a 65.
Nuovo Basket Aquilano: Mastropietro 0, M. Nardecchia 0, Aristotile 10, N. Nardecchia 0,Nessi 6, Caldarelli0, Miconi 0, Antonini 13, Tuccella 6, Cecchi 13, Cicivè 17, D’Ambrosio 9.
All. Coach M. Zubiran, Ass. M. Gioia.
Unibasket Lanciano: Cesarino 0, Marinkovic 4, Ucci 23, Giampà 0, Cicchetti 0, Ciaroni 0, Munjic 20, Muffa 3, Kamatè 4, Cissè 11.
All. Coach F. Di Tommaso, Ass. A.Iarlori e D.Canzano.
Progressivi: 23/20, 45/31, 61/56, 74/63.
(Visto 2 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca