A Casoli e Guardiagrele visite a distanza con i medici di Lanciano e Chieti

[fbls]

inTouchHealth Asl Lanciano Vasto Chieti
CASOLI. Gli ospedali di comunità di Guardiagrele e Casoli vanno in rete grazie al sistema di telemedicina “InTouch Health”, una sorta di “robottini” che diventano gli occhi e le orecchie dei medici specialisti degli ospedali di Chieti e Lanciano, che possono così “visitare” a distanza i pazienti ricoverati nei due presidi periferici e fornire rapidamente un teleconsulto specialistico.

Ciò riduce drasticamente il tempo di intervento, fattore fondamentale in caso di ictus, infarti e grandi traumi, la necessità di trasferimenti in ambulanza, ed evita di intasare il Pronto soccorso per situazioni da codice verde gestibili in remoto. In pratica chi sta a Guardiagrele e Casoli ha lo specialista a disposizione, come se si trovasse a Chieti e Lanciano. Dopo la fase di sperimentazione e formazione del personale in corso, la rete potrà essere ampliata ad altre strutture sanitarie della provincia.

Il sistema è stato acquistato ad ottobre dalla Asl per un investimento di 636mila euro con fondi regionali. È dotato di comunicazione audio-video bidirezionale ad altissima risoluzione e permette ai medici di essere presenti virtualmente al letto del paziente e di interagire con lui e con il personale sanitario sul posto. Può essere collegato a ulteriori dispositivi come ecografo, ecocardiografo, dermatoscopio, oftalmoscopio, otoscopio.

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca