Lanciano, in pista su kart o Ferrari: apre il primo centro di guida simulata

[fbls]

LANCIANO – Chi non ha mai desiderato impugnare il volante della Ferrari di Alonso o sfrecciare a 300 km/orari sui circuiti più prestigiosi della Formula 1? Un simulatore di guida professionale può trasformare questo sogno in realtà, o almeno arrivarci molto vicino. E’ questo l’obiettivo del primo centro di simulazione di guida professionale che DrivingItalia.NET, portale leader nel settore del simracing ludico, apre nel centro di Lanciano.

Dotato di tutte le più elevate tecnologie il nuovo Driving Simulation Center, contrariamente a centri di simulazione come Ferrari, Dallara o Bhai Tech, è aperto a tutti. Al simulatore di guida è possibile riprodurre con eccezionale fedeltà le vetture, i tracciati e le emozioni della guida in pista, in modo gratificante e incredibilmente realistico e mettere alla prova i propri limiti psico-fisici. Il centro è dotato di tre sistemi completi di simulazione di guida, che permettono la simulazione accurata di ogni tipologia di veicolo a 4 ruote: dal kart, passando per le normali auto stradali, le Gran Turismo, fuoristrada, vetture a ruote coperte da competizione, fino alle monoposto di varie categorie per arrivare alle Formula 1.

Simulatori di questo tipo possono essere usati per scopi di intrattenimento e divertimento, ma soprattutto e in contemporanea per scopi educativi ed istruttivi, dai ragazzi di 12 anni fino agli adulti che vogliono affinare e migliorare le proprie capacità di guida. Saranno realizzate periodicamente lezioni virtuali di guida sportiva in pista, oltre che dimostrazioni pratiche per i ragazzi; sul fronte ludico non mancheranno gare in rete e veri e propri campionati, oltre alla possibilità di noleggiare i simulatori per eventi. Grazie poi alle collaborazioni con vari partners strategici, come circuiti reali, kartodromi, scuderie karting e automobilistiche, sarà possibile “premiare” i piloti virtuali più bravi con esperienze sulle piste reali. Piloti dell’automobilismo e del karting, inoltre, interverranno come ospiti, istruttori di guida sportiva e daranno dimostrazioni di guida in pista.

«Da tempo inseguivo il sogno di un centro tecnologico di questo tipo, per coniugare aspetti diversi ma ugualmente importanti, come il divertimento, allenamento, didattica, educational, formazione, testing, analisi dati e collaudi e finalmente siamo riusciti a far in modo che tutto si concretizzasse in realtà», spiega Nicola Trivilino, responsabile di DrivingItalia.NET e del Driving Simulation Center, «la nostra infrastruttura di rete è a Milano e in Inghilterra, ma non ho avuto dubbi su dove avrei aperto il primo DSC: doveva essere nella mia regione, nella mia città, a Lanciano, che sono certo saprà sfruttare ed apprezzare questa grande opportunità, che offrirà anche sbocchi occupazionali, d’immagine ed attrattiva turistica. Del resto l’Abruzzo è storicamente una regione all’insegna del motorsport, infatti è l’unica ad aver portato ben tre piloti in Formula 1: Trulli, Tarquini e Liuzzi».

L’inaugurazione, in corso Bandiera 102, è per domani alle 17. Per accedere al centro si potranno sottoscrivere abbonamenti mensili, a partire da 15 euro, o acquistare carburante virtuale: un litro costa un euro e con 10 litri (la tanica costa 9 euro) si gira in media 10 minuti. Migliorando la propria guida, poi, si risparmia carburante.

(Visto 1 volte oggi)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca