Calcio a 5 femminile, la Vis Lanciano conquista i primi tre punti

[fbls]

Foto3 (1)LANCIANO – La Vis Lanciano conquista i primi tre meritati punti battendo, sul campo di gioco casalingo, la Fb5 Team Rome con il punteggio di 6-2. Nella prima partita contro una delle avversarie dirette, le ragazze di mister Blasetti fanno proprio l’intero bottino grazie alla prestazione magistrale di Gabriella “Csupi” Csepregi.

I primi quindici minuti del primo tempo sono essenzialmente dominate dalle rossonere che. guidate dall’instancabile Gabriella Csepregi, intessono gioco e imbrigliando le romane guidate dal presidente/allenatore Bracci. La prima marcatura, complice un’incomprensione tra portiere e Francesca Mannavola, arriva a meno di 2’ dall’inizio con una deviazione di testa della stessa Mannavola che spiazza Ilary Canu. La prima delle tre marcature della Csepregi arriva al 6′ grazie a una prodezza della ungherese che, evitando con uno slalom difensore e portiere, insacca a porta vuota. La prima frazione di gioco si conclude sul 2 a 1 con le romane, in casacca gialla, che cercano di recuperare riuscendoci parzialmente con Jessica Grieco, che mette a segno il primo gol a 5′ dalla fine, complice una non perfetta parata del portiere frentano Tünde Nagy.

Il secondo tempo si apre con una rete fulminea del motorino Csepregi che in meno di 1′ e con un’azione personale travolgente, parte dalla propria metà campo, evita un’avversaria e con un perfetto diagonale mette a segno la sua seconda marcatura. Al 2′ sale in cattedra l’arbitro che con una decisione incomprensibile assegna una punizione in aerea lancianese che la brava Francesca Mannavola trasforma con facilità per il temporaneo 3 a 2. Dopo soli 30” Gabriella Csepregi, in ripartenza, si invola sul lato destro del campo e infila nuovamente Ilaria Canu con un secco diagonale portando così la Vis sul 4 a 2. All’11′ Antonella Plevano smarcata dal capitano frentano Rovira Navarro porta a 5 le marcature e a due’ dalla fine Federica “Fefe” Fizzani, con un assist dalla Csepregi, ha gioco facile mettere il sigillo finale alla partita.

L’intero incontro si è svolto in modo corretto, seppur agonisticamente intenso, ma l’incerto arbitro Acquafredda di Molfetta è riuscito a innervosire le ragazze in campo con decisioni molto discutibili tra le quali l’espulsione del presidente della Vis, Francesco Cotellessa, per proteste e, quasi a fine incontro, l’affrettata espulsione di Federica Fizzani per un presunto fallo di reazione su Cristine Papadopoulou che strattonandola per la maglia ne aveva provocato la caduta.

Domenica prossima la Vis sarà ospite della capolista Lazio Femminile nel Palazzetto dello Sport di Fiano Romano. La Lazio, campione uscente, è guidata dalla capocannoniere Lucileia che resta in testa alla classifica marcatori con 18 reti. Le ragazze di mister Blasetti, seppur tra infortuni e squalifiche, cercherà di non recitare la parte dell’agnello sacrificale impegnandosi al massimo come sempre.

VIS LANCIANO-FB5 TEAM ROME 6-2 (2-1 p.t.)

VIS LANCIANO: Nagy, Rovira Navarro, Paolucci, Csepregi, Iannucci, Plevano, Silvestri, Fizzani, Brattelli, Conserva. All. Blasetti
FB5 TEAM ROME: Canu, Casciani, Papadopoulou, Mannavola, Liburdi, Petrolini, Grieco, Maggi, Felicetti, Iacobucci, Valluzzi, Moriconi. All. Bracci
MARCATRICI: 1’50’’ aut. Mannavola (FB5), 6’50’’ Csepregi (VL), 15’30’’ Grieco (FB5); 00’53’’ Csepregi (VL), 2’53’’ Mannavola (FB5), 3’21’’ Csepregi (VL), 11’50’’ Plevano (VL), 18’33’’ Fizzani (VL)
AMMONITI: Nagy (VL), Conserva (VL), Mannavola (FB5), Papadopoulou (FB5);
ESPULSI: Fizzani (VL) nel s.t.;
ARBITRI: Luigi Sala (Campobasso), Nicola Acquafredda (Molfetta) CRONO: Antonino Tupone (Lanciano);

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca