Calcio a 5 femminile, la Vis Lanciano capitola contro l’Olimpus Olgiata

[fbls]

vis lan (3)LANCIANO – Gioca bene la Vis Lanciano, per lunghi tratti alla pari con le avversarie dell’Olimpus Olgiata, ma alla fine cede anche a causa della stanchezza fisica. Le assenze della infortunata Csepregi e della squalificata Federica “Fefe” Fizzani pesano nell’economia globale della squadra, ma la strada intrapresa dalle ragazze di mister Blasetti è quella giusta anche se c’è ancora molto spazio per migliorare.

Si è conclusa 2-9 la sfida di domenica e la serie di partite difficili delle lancianesi, che hanno affrontato le prime della classe in cinque delle sei gare di questo inizio di stagione. Il primo tempo corre via piacevole in un sostanziale equilibrio tra le due contendenti, con le rossonere che passano per prime in vantaggio grazie a una bella giocata della coppia Iannucci-Paolucci e rifinita in modo eccellente da Katalin Üveges, alla sua seconda marcatura in due partite consecutive.

Le romane faticano a raggiungere il pareggio che arriva dopo 9 minuti, grazie alla marcatura di Giulia Lisi. Ma le lancianesi si riportano nuovamente in vantaggio al 15′ con una bella azione della giovane Antonella Plevano che sale così a 3 marcature totali, raggiungendo la Csepregi come miglior marcatrice di squadra. Le ospiti reagiscono e verso la fine del primo tempo, con la Sorvillo prima e con con la Muzi poi, a soli 30” dalla fine passano sul 2 a 3 superando le distratte frentane.

Nella seconda parte della gara si ripete lo stesso schema con le due squadre che si equivalgono ma la stanchezza fisica dovuta anche ai pochi cambi disponibili, facilita il lavoro alle romane che al 4′ con la Sorvillo e al 10′ con la Catrambone chiudono la partita passando sul 2 a 5. Nell’ultima parte della gara mister Blasetti prova l’arma del portiere di movimento per cercare di recuperare lo svantaggio, ma proprio questo tentativo concede all’Olimpus la possibilità di allungare, finendo con lo show della brava Alessia Catrambone che, quasi alla fine della frazione, segna 3 reti nel giro di un minuto.

vis lan (2)Punteggio pesante che non rispecchia l’andamento della gara e penalizza eccessivamente la squadra di casa. Il numeroso pubblico accorso al Palazzetto dello Sport ha apprezzato e applaudito a lungo la prestazione delle due squadre, dimostrando di apprezzare sempre più il calcio a cinque. Per la seconda partita casalinga consecutiva in tribuna si annota la presenza di giocatori della Virtus Lanciano (in questo caso Antonio Aquilanti), che sembrano apprezzare lo spettacolo offerto.

Tra le frentane da segnalare l’ottima prestazione del portiere Tünde Nagy, della giovane Zeudi Papponetti e l’esordio della giovanissima quattordicenne Maria Chiara De Massis. Nell’Olimpus si segnala l’ottima prestazione dell’esperta Alessia Catrambone. Domenica prossima la Vis Lanciano si recherà in trasferta a Battipaglia contro la Salernitana, ancora ferma a zero punti, ma reduce da una sconfitta di misura contro il PMB Futsal, trasferta comunque insidiosa che mister Blasetti dovrà preparare attentamente se vorrà incassare punti preziosi per il prosieguo del campionato.

VIS LANCIANO-OLIMPUS OLGIATA 20.12: 2-9 (2-3 p.t.)
VIS LANCIANO: Nagy, Rovira Navarro, Paolucci, Iannucci, Uveges, Plevano, Brattelli, Papponetti, De Massis, Conserva. All. Blasetti
OLIMPUS OLGIATA 20.12: Menichelli, Catrambone, Lisi, Lucarelli, Muzi, Sias, Sorvillo, Madonna, Sergi, Ricci, Vellucci, D’Errigo. All. Lelli
MARCATRICI: 2’51’’ p.t. Uveges (L), 11’ Lisi (O), 14’40’’ Plevano (L), 17’25’’ Sorvillo (O), 19’30’’ Muzi (O); 4’19’’ s.t. Sorvillo (O), 10’34’’ Catrambone (O), 16’05’’ Sorvillo (O), 16’35’’, 16’50’’ e 17’35’’ Catrambone (O);
AMMONITI: Ricci (O), Rovira Navarro (L), Lisi (O), Plevano (L);
ARBITRI: Luca Michele De Candia (Molfetta), Luca Rutigliano (Bari) CRONO: Matteo Berghella (Lanciano)

(Visto 1 volte oggi)

ALTRE NOTIZIE SU LANCIANO24.it

Cronaca

Primo Piano

Primo Piano

Primo Piano

Cronaca

Cronaca